Udinese-Napoli 3-1: video gol, cronaca e tabellino

Higuain deluso scarpa d'oro

Per rincorrere il bianconero della Juventus, il Napoli va a far visita ai bianconeri dell’Udinese, nel nuovo gioiellino della Dacia Arena, in occasione del pranzo domenicale onorato dalla presenza folta dei tifosi partenopei. Maurizio Sarri lancia Gabriel dal 1′ al posto dell’acciaccato Reina. I titolarissimi del Calcio Napoli si dispongono con il solito 4-3-3, al cospetto della formazione di Gigi De Canio, la cui profonda conoscenza della realtà azzurra si nota sin dai primi minuti di gioco. L’Udinese si è messa subito in mostra, facendosi apprezzare per l’intensità e la voglia di rendere la vita difficile agli avversari. La catena sinistra del Napoli, d’altro canto, non è in giornata. con la coppia Ghoulam-Insigne sembra uscita offuscata dalla pausa per le festività pasquali. La manovra del Napoli è bloccata dalla sagacia tattica dell’Udinese, brava a pressare Jorginho in fase di impostazione.

Dopo 14′ i padroni di casa su portano in vantaggio,  con un rigore trasformato da Bruno Fernandes, decretato da Irrati per il fatto sciagurato di Koulibaly ai danni di Badu. Il portoghese batte il portiere brasiliano, con un penalty tanto imperfetto quanto letale. La reazione del Napoli non arriva, l’1-0 scopre i punti deboli della squadra. Ma, quando in campo c’è un campione come Gonzalo Higuain, il risultato dev’essere sempre considerato in bilico. Al 24′. il Pipita trasforma in fulmine un pallone ribattuto male dalla retroguardia bianconera. Ma il pareggio non sveglia la squadra di Sarri, anzi, produce la controffensiva friuliana. Tanto che dopo un giro di lancette, Widmer beffa Ghoulam all’ingresso dell’area di rigore, propiziando il secondo fischio di Irrati.  Sul dischetto, però, Gabriel si prende la rivincita su Bruno Fernandes e cancella il tiro dal dischetto. L’estremo difensore di riserva di Sarri, sventa anche al 31′ sulla girata velenosa in rovesciata di Badu, ma al 45′ annulla quanto di buono fatto con un errore grossolano, ai limiti del comico: prima sbaglia uno stop facile, poi sugli sviluppi dell’azione rincorre Zapata fuori dai sedici metri, con il colombiano che trova con un cross Bruno Fernandes. Nel cuore dell’area azzurra, il brasiliano si coordina alla perfezione siglando il 2-1 con una rovesciata alla Carlo Parola.

La ripresa, purtroppo per il Napoli, si riapre così come si era chiusa la prima frazione. A festeggiare stavolta è Thereau, che al 57′ si trasforma da rapace dell’area quando gira un bel traversone di Widmer. Sarri prova a dare la scossa con il cambio Mertens-Callejon, ma il Napoli non c’è. L’Udinese travolge gli ospiti sul lato piano fisico: Armero corre a velocità supersonica, Hamsik fa la bella statuina. Gabbiadini prende il posto di Insigne,El Kaddouri batte il cinque a Jorginho: mosse disperate che non trovano riscontro sul campo. Quello che succede al 76′ è il riassunto della partita: Higuain colpisce a gioco fermo Felipe, l’argentino viene ammonito ed espulso, e si scaglia con violenza verso l’arbitro per far valere le sue posizioni. La partita si chiude qui, il resto è pure accademia portata avanti dall’Udinese senza affanni. Il Napoli conferma il ritardo di 6 punti dalla capolista: adesso la corsa alla parolia magica si fa davvero dura.

Tabellino Udinese-Napoli 3-1

Udinese: Karnezis, Heurteaux, Danilo, Felipe, Widmer, Kuzmanovic, Badu, Armero (dal 75′ Piris) , Bruno Fernandes, Thereau (dall’84’ Perica), Zapata (dal 64′ Matos)

Napoli: Gabriel, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho (dal 74′ El Kaddouri), Hamsik, Callejon (dal 58′ Mertens), Higuain, Insigne

Ammoniti: Mertens, Koulibaly, Ghoulam, Jorginho, Hertaux, Kuzmanovic, Bruno Fernandes, Widmer.

Espulso: Higuain.

Arbitro: Massimiliano Irrati

Marcatori: 14′ e 45′ Bruno Fernandes, 24′ Higuain, 57′ Thereau.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più