De Laurentiis: “San Paolo vuoto? Via la minuzzaglia dalla Serie A, campionato a 10 squadre”

De Laurentiis

E’ il solito show di Aurelio De Laurentiis. Nel pre-partita di Napoli-Bologna, il presidente del Calcio Napoli ha rilasciato dichiarazioni tutt’altro che banali. Il numero uno azzurro ha esordito parlando di Sarri, elogiando il lavoro dell’attuale tecnico rispetto alla gestione di Rafa Benitez: “Con Benitez erano in 5 a preparare le partite, con Sarri siamo in 12. C’è anche l’utilizzo del drone, nulla è lasciato al caso. Questo mi fa piacere, significa che c’è preparazione“. Una battuta anche su Higuain: “Era un grandissimo campione, non valorizzato dal Real Madrid. Quando vengono a Napoli, diventano tutti prime donne. Quest’anno la squadra giocherà tutta insieme per la squadra“.

Le parole più importanti, però, riguardano lo stadio San Paolo, questa sera decisamente vuoto a pochi minuti dall’inizio della partita: “Se si va a vedere le presenze della prima partita in casa della scorsa stagione rispetto a quella di quest’anno, ci si accorge che le presenze sono aumentate. Abbonati? Da quando sono a Napoli non si sono superati i 6000. Sono contento, perché non voglio obbligare i tifosi a venire. Se ti facciamo divertire, vieni allo stadio. San Paolo vuoto? Il vostro problema è che continuate a parlarne. Diciamocela tutta, la partita si vede bene in televisione”. Conclude De Laurentiis: “Lo stadio non è vuoto, dipende anche dalle partite. Togliamo la minuzzaglia dalla Serie A, facciamo un campionato a 10 squadre e vedrete come si riempiranno gli stadi“.

Potrebbe anche interessarti