Addio a Panzanato, detto Titta: uno dei migliori difensori del Napoli

dino panzanato morto

Si è spento ieri, all’età di 81 anni, Dino Panzanato, conosciuto da tutti come Titta. Il difensore veneziano arrivò al Napoli dall’Inter nel 1964. Riluttante all’idea di indossare la maglia azzurra fu presto conquistato dalla nostra città, al punto da sposarsi nella chiesa di Sant’Antonio a Posillipo e voler far nascere qui i suoi due figli.

Rimase al Napoli fino al 1973 passando alla storia come uno dei migliori difensori che la nostra squadra abbia mai avuto: insieme a Zoff, Ripari, Pogliana, Zurlini e Bianchi costituì il miglior bunker difensivo del Campionato di Serie A nella stagione calcistica 1970 – 1971.

La sua tenacia gli costò spesso lunghi periodi di squalifica. Famosa la rissa scatenata contro la Juventus al San Paolo nel 1968, episodio che gli costò ben nove giornate di squalifica.

Con Panzanato scompare un pezzo di storia del calcio italiano, ma, soprattutto, un simbolo della maglia azzurra e del suo glorioso e sempre rimpianto passato.

Potrebbe anche interessarti