Nuova maglia Napoli, Fabian e Zielinski uguali all’anno scorso: servirebbe una comunicazione migliore

maglia napoliIl Napoli ha ufficializzato la nuova maglia per la stagione 2020/21. Sul web, quando è stata anticipata la bozza della maglia, sono scattate parecchie polemiche riguardo la scritta dello sponsor “Lete” in rosso – non molto gradita ai tifosi. Ci si chiede perché De Laurentiis debba sempre snaturare la maglia azzurra e non andare in contro ai supporters partenopei.

La questione da sollevare però non è questa. Oggi, per l’appunto, la società azzurra ha presentato ufficialmente la nuova maglia con un video bellissimo, che rispecchia a pieno la città: i vicoli di Napoli, ragazzi che giocano a pallone per strada, la nonna che prepara il caffè, tutto così romantico. Perché allora non attuare la stessa strategia anche con le foto ufficiali dei calciatori che indossano la maglia?

Nella foto pubblicata dalla società per sponsorizzare la nuova maglia possiamo ammirare in ordine: Mertens, Fabian Ruiz, Insigne, Zielinski e Meret. In quella dello scorso anno c’erano Milik e Koulibaly al posto di Mertens e Meret. Non notate nulla di strano? Sì, Fabian Ruiz e Zielinski hanno esattamente la stessa espressione. Una società come il Napoli, che sta crescendo sia a livello mediatico che di pubblico in tutto il Mondo non può fare questi errori di comunicazione. Nella foto ufficiale della presentazione delle nuove maglie si vede palesemente come i giocatori non indossino veramente la divisa, ma sia solo frutto di photoshop – anche usato piuttosto male tra l’altro.

Anche la scelta dei giocatori si può discutere; Insigne ok è il capitano e va bene che ci sia, Mertens è l’attaccante più prolifico della squadra e va bene sia lì. Ma perché non inserire il nuovo acquisto Osimhen  – acquisto più caro della storia del Napoli – oppure Lozano altro acquisto super oneroso e seguitissimo sui social? Così come Ospina, ben 4 milioni di followers su Instagram e idolo nella sua Colombia e in Sud America.

La comunicazione è molto importante, soprattutto in un’era come quella dei social, e basta davvero poco per attirare l’attenzione di una fetta di pubblico ed incrementare gli introiti grazie al marketing. Se il Napoli vuole migliorare come società e raggiungere le migliori a livello italiano ed europeo deve iniziare anche da questo, da quelli che sembrano piccoli dettagli ma che in realtà non lo sono.

Qui di seguito il video della presentazione della maglia del Napoli 2020/21

 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più