Samp-Napoli, Dazn chiede scusa: “Indennizzo agli utenti impattati”

daznDazn annuncia un rimborso. La piattaforma ha preso una posizione in merito ai disservizi avvenuti durante il primo tempo di Sampdoria-Napoli e Torino-Lazio. Per i primi 35 minuti di gioco nessuno è riuscito a vedere la partita, c’erano problemi sull’app, sul sito e sulle smart tv.

Dazn – rimborso in arrivo

Con un tweet sulla propria pagina ufficiale, la piattaforma streaming ha chiesto scusa ai propri clienti annunciando un indennizzo a tutti quelli che hanno riscontrato problemi.

Abbiamo riscontrato un problema sull’app. Ci siamo attivati per risolverlo e ci scusiamo con tutti voi per quanto accaduto. Tutti gli utenti impattati saranno ricontattati per ricevere un indennizzo“.

 

Sono tantissimi gli utenti che sui social si sono scatenati per puntare il dito contro la piattaforma. Infatti questa non è la prima volta che i clienti si lamentano dei disservizi, utenti comuni ma anche famosi. Come Lapo Elkann e il giornalista Marco Mazzocchi che su twitter hanno commentato anche loro la vicenda.

Le persone pagano e meritano rispetto. Punto” – ha scritto lo juventino. Mentre l’ex giornali Rai dice: “Oggi #DAZN mi sta facendo venire il mal di testa. Ho rinunciato a vedere le partite del pomeriggio. Qualcuno faccia qualcosa. Si assuma delle responsabilità. Provveda. Da “Il calcio è di tutti” a  “Il calcio non è di nessuno” il passo rischia di essere molto breve“.

 

Potrebbe anche interessarti