VIDEO/ L’esultanza napoletana di Kim: urla “mamma mia” e mima il gesto partenopeo

esultanza kim napoli
L’esultanza di Kim dopo la vittoria del Napoli

Sta facendo il giro del web il video dell’esultanza di Kim Min-jae, il difensore sudcoreano del Napoli, che sul finale della partita di ieri si è avvicinato alla telecamera replicando un tipico gesto napoletano. A spiegarne il significato è stato Juan Jesus che ha svelato ulteriori retroscena.

L’esultanza di Kim dopo la vittoria del Napoli: il gesto napoletano diventa virale

Kim non ha faticato ad integrarsi nel gruppo partenopeo e sembra ambientarsi sempre meglio in Italia e, in particolare, a Napoli. Già durante il ritiro della squadra a Castel di Sangro aveva dato spettacolo, scatenandosi nel ballo e nel canto, divertendo i suoi compagni.

Dopo il match di ieri un altro video che lo vede protagonista è diventato virale: quello in cui festeggia la vittoria mostrando i pugni chiusi per poi replicare il gesto tipico partenopeo, quasi a voler dire “che vuoi?”, e urlando, allo stesso tempo, “mamma mia”, altra tipica espressione italiana e napoletana.

Dopo la partita è stato Juan Jesus, rivolgendosi ai microfoni di DAZN, ad elogiare il sudcoreano svelando altri particolari sul suo “atteggiamento napoletano” che sembra caratterizzare anche gli allenamenti: “E’ un ragazzo molto divertente, soprattutto ora che sta imparando l’italiano. A volte lo senti urlare sulle palle ferme ‘finito’ o ‘mamma mia’. E’ un guerriero che non molla mai”.


Potrebbe anche interessarti