Herculaneum-Avellino, Taccone: “Granata meritano altre categorie”

Herculaneum-Avellino

E’ appena terminata l’amichevole Herculeneum-Avellino, andata in scena al “Raffaele Solaro” di Ercolano e inserita nell’ambito del progetto “Ercolano Capitale della cultura italiana 2016”. La squadra del presidente Walter Taccone, come già anticipato prima del match, non rilascia dichiarazioni ufficiali, ma proprio il patron avellinese non resiste alla tentazione di complimentarsi pubblicamente con una squadra (militante nel campionato d’Eccellenza) che ha giocato ad armi pari con suoi per tutti i novanta minuti: “Voglio fare i miei complimenti all’Herculaneum 1924 per la gara disputata. Tutti i giocatori scesi in campo hanno dimostrato di essere di ben altre categorie. Meritano indubbiamente la promozione e credo che continuando a giocare così difficilmente non la faranno propria”.

Herculaneum-Avellino

Il plauso del presidente dell’Avellino non può che far piacere al suo collega ercolanese, Alfonso Mazzamauro, palesemente soddisfatto per la prestazione sciorinata contro una compagine di Serie B: “Herculaneum-Avellino è la dimostrazione che siamo una squadra forte – come ho sempre detto – meritevole di altri campi e di altre categorie.

Proprio per giungere in queste agognate categorie superiori, però, l’Herculaneum dovrà continuare la grande marcia che l’ha vista protagonista sin qui in campionato, dove ha finora raccolto quattro vittorie su quattro. La quinta sarà da conquistare domenica mattina (ore 11) sul difficile campo del San Giorgio. Una delle insidie potrebbe nascondersi, tuttavia proprio nelle tante energie nervose spese dai calciatori granata conto l’Avellino, ma ciò non preoccupa il massimo dirigente vesuviano: “Non credo che domenica patiremo delle difficoltà legate alla questa splendida amichevole. Sono convinto di avere una delle squadre più forti non solo del nostro girone (A), ma di entrambi (A e B)”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più