Savoia-Herculaneum a porte chiuse. Decisione del prefetto!

Savoia-Herculaneum

Che Savoia-Herculaneum fosse una gara a rischio lo sapevano tutti, dopo la segnalazione dal parte dell’Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive. Che si giocasse, però, a porte completamente chiuse era difficile immaginarlo. Così ha deciso, tuttavia, il prefetto di Napoli Gerarda Pantalone.

Poco fa la notizia che ha spiazzato tutti, società, stampa e tifosi compresi. Specie se si guarda alle motivazioni che sono state comunicate alla dirigenza della squadra di Torre Annunziata: carenze strutturali dello stadio “Giraud”. E pensare che proprio oggi pomeriggio lo stesso impianto ha ospitato la gara di Coppa Italia tra la squadra locale ed il San Giorgio, senza che alcun problema abbia ostacolato il regolare svolgimento della partita, così come accaduto durante tutta l’attuale stagione calcistica.

Domenica, alle ore 14:30, Savoia-Herculaneum – valevole per l’11^ giornata del campionato di Eccellenza (girone A), non avrà la cornice che avrebbe ampiamente meritato, con annessi danni economici per la società dipatron Todisco, che per l’occasione aveva anche indetto la giornata “bianca”.  In bianco, invece, ci andranno indistintamente tutti i tifosi, quelli delle due compagini e chiunque sia un vero appassionato del calcio dilettantistico.

Potrebbe anche interessarti