San Giorgio, tonfo in casa contro la Sessana

Sessana

Clamoroso al “Paudice” con la Sessana che in dieci uomini e sotto di un gol rimonta la partita e porta a casa i tre punti con un fragoroso 4-2. Harakiri lo definirà a fine partita Sarnataro, il tecnico del San Giorgio, commentando così l’incredibile prestazione dei suoi che, ancora una volta, non riescono a chiudere la partita, subendo la rimonta degli avversari.

Che la partita sarebbe stata ricca di emozioni, lo si intuisce sin dall’inizio del match quando Savino al 3’ riceve palla in area di rigore, ma colpisce male e spedisce il pallone tra le braccia di Ciontoli. Tre minuti dopo è Grezio a rispondere con un tiro velenoso che finisce di poco a lato. La partita è vivace e il gol arriva al 15’ su uno svarione difensivo del San Giorgio: Di Lanna crossa al centro, Caccia manca la palla di testa lasciando tutto solo Grezio che con grande abilità gira il pallone in rete a due passi dalla porta. La reazione del San Giorgio è rapida e al 27’ trova il pari grazie alla deviazione sotto porta di Corace, il più lesto ad avventarsi sulla respinta corta di Ciontoli. Al 30’ la partita si mette in discesa per i padroni di casa quando l’arbitro decide di espellere Improta per una gomitata su Di Tommaso. La Sessana accusa il colpo, il San Giorgio preme e alla fine arriva il raddoppio al 39’ con Guadagnuolo che scatta sul limite del fuorigioco e deposita in rete dopo aver saltato il portiere.

La partita sembra ormai decisa, ma nella ripresa entra in campo un’altra Sessana. Al 5’ cross del neo entrato Di Ruocco, la palla sorvola tutta l’area di rigore e trova appostato sul secondo palo ancora una volta Grezio che, con un gran fiuto del gol, mette in rete in scivolata. Il momento è favorevole agli ospiti che ne approfittano e all’8 arriva anche l’insperato vantaggio: cross in area per Grezio, lasciato colpevolmente solo, l’attaccante con lucidità appoggia di testa per Signorelli che a volo gira in rete superando Atteo. Al 16’ Signorelli va ancora in rete sulla ribattuta dello stesso Atteo, ma il guardalinee alza la bandierina per segnalare il fuorigioco. Il San Giorgio si riorganizza e tenta di assediare la porta difesa da Ciontoli. La Sessana regge e ci prova in contropiede come quando al 30’ Di Ruocco si invola in area di rigore dopo una progressione di cinquanta metri palla al piede e tira all’incrocio dei pali trovando la risposta del portiere avversario. Il San Giorgio sfiora il pari con Vitagliano al 36’, ma il suo tiro, quasi un rigore in movimento, sfiora solamente il palo. E nel primo minuto di recupero arriva il 4-2 definitivo con Di Ruocco che, lasciato solo dalla difesa del San Giorgio, si avventa su una palla lunga e mette a sedere Atteo, segnando la rete che chiude la partita e lancia prepotentemente la Sessana verso i piani alti della classifica.

 

San Giorgio – Sessana 2-4

San Giorgio

Atteo, Fontanarosa (28’st Esposito), Di Tommaso (17’st Ammendola), Caccia, Silvestro, Puccinelli (10’st Sansone), Vitagliano, Piccirillo, Savino, Corace, Guadagnuolo. A disp. Galiero, Tezzi, Perrella, Pane. All. Sarnataro

Sessana

Ciontoli, Pisaniello, Franco, Zamparelli, Arricò, Vitale, Fava (4’st Di Ruocco), Di Lanna, Grezio (40’st Diana), Signorelli (16’st Parente), Improta. A disp. Borrelli, Acampora, Aprile, Marraffino. All. Cusano.

Reti: 15’ Grezio (SE), 27’ Corace (SG), 39’ Guadagnulo (SG), 50’ Grezio (SE), 53’ Signorelli (SE), 90’+1 Di Ruocco (SE)

Arbitro: Parrella di Avellino

Assistenti: Russo e Savino di Napoli

Note: Ammoniti: Caccia, Vitagliano, Piccirillo, Esposito, Franco, Zamparelli, Vitale. Espulso: Improta al 30’. Calci d’angolo 3-3. Rec.: 2’pt – 5’st. Spettatori circa 300.

Potrebbe anche interessarti