Euro 2016, Albania e Slovacchia terze: ecco come si qualificano agli ottavi

 

hamsik_esulta_slovacchia_russia_2016_750x450La fase a gironi di Euro 2016 sta per terminare e già si hanno i primi verdetti: in questa fase si qualificano le prime due classificate di ogni girone più le migliori quattro terze. Attualmente risultano già agli ottavi la Francia, l’Italia, la Spagna, la Svizzera, il Galles e l’Inghilterra, mentre sono già fuori dalla competizione Romania, Russia e Ucraina. Seguiamo con maggior dettaglio le nazionali dove militano gli atleti del Calcio Napoli: partiamo dall’Albania di Elseid Hysaj, squadra facente parte del gruppo A dove ci sono le già qualificate Svizzera e Francia, che dovrà aspettare la chiusura degli altri gironi per conoscere se sarà la migliore terza, essendo matematicamente terza nel proprio raggruppamento visto l’eliminazione della Romania di Vlad Chiriches.

Stessa situazione per il capitano Marek Hamsik che ha chiuso con la sua Slovacchia al terzo posto del girone B con le già qualificate Galles e Inghilterra e che dovrà solo aspettare la fine degli altri gironi vista l’eliminazione della Russia come ultima del proprio raggruppamento.

Nel girone D di Euro 2016, ritroviamo la Croazia di Ivan Strinic che deve ancora giocarsi l’ultimo match del girone: con una vittoria passa come prima scavalcando la Spagna, con un pareggio passa come seconda. Nel gruppo E ritroviamo l’Italia di Lorenzo Insigne che è già qualificata e che se la vedrà con la seconda del gruppo D che potrebbe essere la Croazia di Strinic, ma in questo gruppo figura anche il Belgio di Dries Mertens a cui basta un pareggio per arrivare secondo e affrontare la vincente del gruppo F che attualmente è il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Quindi l’Albania di Hysaj e la Slovacchia di Hamsik possono ancora sognare di passare agli ottavi di finale come due delle quattro migliori terze. Questa scelta avviene secondo i seguenti criteri: maggior numero di punti nel girone, miglior differenza reti, maggior numero di gol segnati, condotta fair play alla fase finale (minor numero di punti nella classifica fair play) ed infine la posizione nel ranking UEFA per nazioni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più