Moggi: “Il Napoli ora chiagne ma è fot***o. Lo scudetto sarà ancora di Max”

Moggi

Luciano Moggi, ex dirigente bianconero in passato indagato per Calciopoli e ritenuto “principe indiscusso” che controllava tutta la macchina-calcio, ha espresso la sua opinione su quella che è stata la 35esima giornata di campionato. Focalizzandosi in particolare sui risultati ottenuti da Juventus e Napoli, le principali concorrenti al tricolore, ma che secondo Moggi ad oggi solo una ha già in mano lo scudetto.

Ecco un estratto del suo editoriale su Libero:

Che disastro questo Napoli, adesso chiagne ma è fottuto. Le cantonate di Spalletti hanno nascosto le pecche del tecnico bianconero, al resto ha pensato Sarri. Lo scudetto sarà ancora di Max, nonostante tutto. E così Spalletti ha perso il derby d’Italia, la Juve è passata al San Siro al 90′ come al 90′ aveva perduto contro il Napoli. Quasi avesse voluto dimostrare che: chi di spada ferisce di spada perisce”.

Potrebbe anche interessarti