Il Savoia vince la concorrenza del Real Vicenza e si assicura il difensore Michele Rinaldi

Michele RinaldiIl Savoia non si ferma piu’. Dopo aver ufficializzato l’arrivo del difensore ex Juve Stabia Francesco Di Nunzio, il d.s Antonio Obbedio puntella definitivamente la difesa, assicurandosi le prestazioni dell’esperto difensore classe 87’ Michele Rinaldi, svincolatosi dal Cuneo, compagine con cui nell’ultima stagione e’ sceso in campo sedici volte. Gli oplontini battono cosi’ la concorrenza del Real Vicenza che da tempo aveva messo gli occhi sul giocatore. Nato a Manerbio, piccolo paesino di quasi 13.000 abitanti sito nel bresciano, il ventisettenne centrale difensivo dal fisico piuttosto imponente (1 e 84 cm di altezza) muove i primi passi da calciatore nelle giovanili dell’Atalanta, uno dei vivai piu’ floridi d’italia. Dopo tre anni arriva la sua prima, vera esperienza da titolare con la casacca del Rimini. In Romagna restera’ precisamente tre anni (dal 2007 al 2010) totalizzando ben 56 presenze impreziosite da tre reti e sfiorando durante la prima stagione, l’accesso ai play-off per la serie A, quella categoria che poi assaggera’ nel 2011 con il Bari di Giampiero Ventura, scendendo in campo sei volte (l’esordio all’Olimpico in un Roma – Bari 1-0).Il 4 Agosto 2011 passa al Benevento in C1 e con i sanniti firma un contratto che lo vincola fino al 2014 ma nel 2013 lo rescinde per accasarsi al Pavia (Legapro Prima Divsione) dove colleziona 15 gettoni di presenza prima di firmare a Gennaio un biennale con il Cuneo. Considerato in eta’ giovanile una grande promessa del calcio nostrano, Rinaldi ha vestito dal 2003 al 2007 la maglia di cinque selezioni giovanili della Nazionale italiana, dall’under -16 all’under- 20.

Potrebbe anche interessarti