La parola a Calderoni

La parola a Calderoni

Durante un’intervista il portiere giallublu, Calderoni, ha ammesso che le vespe ormai sono in crisi è che questo momento difficile sembra non voler passare. Il portiere ci ha tenuto a specificare che l’allenatore non ha colpe per i pessimi risultati della squadra. Questo quanto riportato su Ssjuvestabia.it

Nelle consuete interviste di inizio settimana è l’esperto portiere gialloblù Alex Calderoni ad analizzare il difficile cammino delle vespe in Campionato: “Il momento è davvero negativo, sembra quasi che alla prima occasione degli avversari prendiamo goal. Abbiamo letteralmente toccato il fondo, ma proprio per questo dobbiamo lavorare ancora di più e restare concentrati per tutta la gara per evitare gli errori che finora ci stanno condannando all’ultimo posto in classifica”. L’estremo difensore parla poi del disappunto della tifoseria stabiese: “Castellammare è una piazza caldissima, ma questo deve essere solo un incentivo per noi per dare di più. Basteranno un paio di vittorie per portarci tutti dalla nostra parte”.

Calderoni lancia poi un messaggio contro le critiche piovute su mister Braglia: “E’ consuetudine nel calcio che quando le cose non vanno bene in una squadra le colpe ricadano sull’allenatore, ma mai come in questo caso il mister è quello che ha meno responsabilità. La squadra ha pagato la sua assenza in panchina, mister Braglia è un trascinatore e saprà riportare questa squadra in posizioni di classifica più tranquille”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più