MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Ribery alla Salernitana: “Scelta per la passione e il calore. Non sono Maradona ma darò il massimo”

ribery salernitana
Ph: photo_ianuale, fotografo della Salernitana

Per molti è il vero colpo dell’estate. A 38 anni Franck Ribery ha firmato per la Salernitana, una neopromossa, un contratto annuale con rinnovo automatico al verificarsi di determinate condizioni sportive. L’attaccante, considerato per anni uno dei giocatori più forti di tutti i tempi, è reduce da ottime stagioni alla Fiorentina. Svincolato, ha deciso di accettare la nuova avventura in Campania.

RIBERY ALLA SALERNITANA SI PRESENTA

I tifosi lo hanno subito accolto calorosamente riempiendo lo stadio nel giorno della sua presentazione ufficiale (presenta anche il sindaco) e realizzando già maglie in suo onore. Ribery ha scelto la numero sette e ha ringraziato tutti sui social:

Si va avanti! Un nuovo capitolo nella mia carriera, una nuova squadra, con la quale inizio un nuovo cammino. Grazie per la calorosa accoglienza qui a Salerno. Sono molto lieto, di poter giocare da ora in poi in serie A con la Salernitana. Da ora in poi abbiamo una strada da percorrere insieme, con tutti i miei nuovi compagni di squadra, tutte le persone responsabili e tutti i fan. Darò il 100% in ogni partita. Andiamo!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Franck Ribéry (@franckribery7)

E a chi paragona il suo arrivo a quello di Maradona a Napoli, Ribery risponde:

Parliamo di un giocatore che ha fatto una carriera incredibile, non puoi dimenticare cosa ha fatto. Io sono venuto qua non per paragonarmi a lui ma per fare il mio massimo. Sono una persona che fa tutto per la mia squadra e i tifosi. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno voluto così tanto a Salerno. Appena arrivato, ho avvertito intorno a me una passione incredibile. Io vivo di questo, motivo per il quale ho accettato immediatamente questa sfida. Abbiamo un obiettivo importante che è la salvezza e spero di riuscire ad aiutare la squadra a tagliare al più presto questo traguardo“.

Potrebbe anche interessarti