Papu Gomez: “Se dovessi tornare in Italia andrei al Napoli, ho una devozione per Insigne”

Alejandro Papu Gomez si “offre” al Napoli. Il trequartista del Siviglia e della Nazionale argentina, ha parlato in un’intervista a La Gazzetta dello Sport di molte cose, tra cui degli azzurri: “Io ho sempre ammirato Insigne, ho una devozione per lui. Forse giocare al Napoli gli ha tolto un po’ di visibilità”.

Papu Gomez si “offre” al Napoli

Ma alla domanda del giornalista “Potendo, un giorno, tornare in Italia… in quale squadra?”, il Papu ha risposto: “Il Napoli. Napoli mi è sempre piaciuta per il legame con Diego, per come tratta gli argentini, per quella maglia celeste“.

E poi Papu Gomez parla della Serie A: “Sarebbe bellissimo se l’Atalanta vincesse lo scudetto, meglio anche del Leicester di Ranieri, ma Inter e Milan sono favorite. Dovessi tornare a Bergamo in Europa League, saluto Gasperini e abbraccerei tanti amici”. 

L’ex attaccante dell’Atalanta continua a parlare di Maradona: “Conosco Diego dal Sudamericano Under 17 del 2005: io ero il capitano dell’Argentina, lui venne a trovarci. Per me è stato come perdere un familiare e ancora non capisco come sia stato possibile. Come è potuto morire Diego? Come hanno potuto abbandonarlo, poverino? Come hanno fatto morire la persona più famosa al mondo?“.

Potrebbe anche interessarti