Il Sibilla espugna il “Paudice” di San Giorgio

San Giorgio - BacoliIl Sibilla vince in casa del San Giorgio, al termine di una prestazione convincente, con il risultato di 2-1 e porta a casa 3 punti preziosi. Una sfida a lungo equilibrata tra le due squadre decisa da alcuni episodi favorevoli agli ospiti. Il San Giorgio perde così, non senza recriminazioni, la prima partita casalinga del campionato davanti ad un pubblico accorso in massa per sostenere i propri colori.

Sin dall’avvio appare evidente l’atteggiamento delle due squadre. Mentre il San Giorgio si affida al palleggio nel tentativo di scardinare la difesa avversaria, il Sibilla punta tutto su ripartenze veloci e micidiali. Proprio da un’azione in velocità nasce la prima occasione della partita per gli ospiti al 6’: Napolitano appoggia per Ioio che, da buona posizione, tenta un diagonale che si spegne a pochi centimetri dal palo. Il San Giorgio ci prova prima al 15’ su punizione con Pascucci il cui tiro viene deviato da Gravagnone in angolo, poi con Benedetto al 21’, splendidamente imbeccato da Mosca, che sciupa l’occasione davanti al portiere facendosi rimontare dal difensore. Al 28’ è ancora il Bacoli in velocità a rendersi pericoloso: lancio di Tufo per Lepre che tira a colpo sicuro, ma il pallone viene respinto dal ben posizionato Martucci. Sullo scadere del primo tempo buon tentativo per il San Giorgio con Borrelli che tira a giro sul secondo palo, ma la palla termina a lato.

Nel secondo tempo la trama della partita non cambia e l’equilibrio permane fino a metà ripresa, quando nel giro di pochi minuti il Sibilla cambia la storia del match. Decisivo in questo caso l’ingresso di Liccardi tra primo e secondo tempo. Al 22’ l’attaccante sfrutta l’immobilità della difesa granata sul calcio d’angolo di Napolitano e devia il pallone sul primo palo: è l’1-0 degli ospiti. Ma appena quattro minuti dopo, ancora una disattenzione difensiva del San Giorgio, Lepre ne approfitta andando sul fondo e a mettendo il pallone dietro per l’accorrente Liccardi che ancora una volta non sbaglia e sigla il gol del 2-0. La reazione del San Giorgio non si fa attendere e al 33’ è Borrelli ad accorciare le distanze: il terzino entra in area di rigore sulla destra e con un diagonale preciso riesce a beffare Gravagnone. Il Sibilla resiste all’assedio dei padroni di casa e rischia allo scadere quando i granata reclamano un fallo di mani in area di rigore, ma per l’arbitro è fuori area: la punizione battuta da Cardone e respinta dal portiere resta l’ultima occasione per il San Giorgio di acciuffare il pareggio.

San Giorgio – Sibilla 1-2

San Giorgio

Martucci, Borrelli, Severino, Romano, Malgieri, Migliaccio, Pascucci (23’ s.t. Cardone), Mosca, Imparato (19’ s.t. Fattoruso), Del Giudice (29’ s.t. Miele), Benedetto. A disp: De Santis, Minauda, Sposato, Scognamiglio. All: Petrone.

Sibilla

Gravagnone, Scherillo, Tomacelli, Cirillo, Tufo, Cuomo, Lepre, Carannante (1’ s.t. Liccardi), Ioio (27’ s.t. Greco), Napolitano, Fiorillo (11’ s.t. Mormone). A disp: Varone, Simioli, Capuano, Bonavoglia. All: Nunziata.

Reti: 67’, 71’ Liccardi (S), 78’ Borrelli (SG)

Arbitro: Di Giovanni di Caserta

Assistenti: Iannaccone di Caserta e Celiento di Frattamaggiore

Note: Ammoniti: Severino, Fattorusso (SG); Gravagnone, Tomacelli, Tufo, Carannante, Fiorillo (S). Calci d’angolo 5-3 per il San Giorgio. Recupero: 0’ pt – 4’st. Spettatori circa 400.

Potrebbe anche interessarti