San Giorgio-Hermes Casagiove, le interviste del post-partita

tessitore

L’espressione stanca e soddisfatta di mister Tessitore la dice lunga sulle difficoltà incontrate dal San Giorgio nella sfida contro l’Hermes Casagiove, ma anche su quanto questa vittoria sia stata cercata e infine trovata. L’allenatore granata ha guidato la squadra con la consueta grinta ed è arrivato stremato a fine partita come se avesse vissuto in campo il match e non dalla panchina: <<Volevamo il risultato a tutti i costi perché era fondamentale vincere oggi. Meritavamo questa vittoria non per quello che si è visto in campo, ma per lo spirito di sacrificio di tutti i ragazzi. Eravamo carichi, venivamo da tre sconfitte immeritate e abbiamo vinto proprio oggi nonostante una prestazione altalenante. I primi 25 minuti abbiamo giocato alla grande, poi l’Hermes è venuto fuori bene e ci ha dato del filo da torcere, trovando un pareggio su di un nostro errore, lo stesso che abbiamo commesso a Procida e ci ha condannati alla sconfitta la settimana scorsa>>. Nonostante le difficoltà incontrate, mister Tessitore ha espresso comunque la sua soddisfazione per l’impegno profuso in campo dai ragazzi: <<Sono contento per la grinta e il cuore che hanno messo in campo, la vittoria è il giusto premio. Gli errori si possono sempre commettere, fa parte del calcio, ma finché la squadra mi segue con la testa e con il cuore, non ho nulla da ridire>>.

Umore diametralmente opposto quello in casa Hermes. La squadra ha saputo reagire allo svantaggio iniziale, prima pareggiando, in seguito addirittura sfiorando il colpo grosso a San Giorgio, per poi subire il gol della sconfitta solo allo scadere al termine di una prestazione convincente. Il rammarico di mister Santonastaso si evince chiaramente dalle sue parole: <<Abbiamo disputato una bellissima gara, da squadra tosta, ma torniamo a casa con un pugno di mosche in mano>>. L’allenatore ha sottolineato come la squadra sia andata anche oltre le proprie capacità: <<Bisogna tener presente che questa è una squadra molto giovane, non abbiamo tanti elementi di categoria e nonostante ciò abbiamo sfiorato il risultato>>. L’Hermes è stato punito proprio sul finire della partita a causa di un’ingenuità difensiva: <<Prendere un gol in questo modo al 90’ è da polli. Ripeto, abbiamo fatto una grande prestazione ed è veramente un peccato perdere così>>.

Potrebbe anche interessarti