Il prossimo avversario del Savoia: il Matera

Matera calcio

Città: Matera (abitanti 60.505)

Anno di fondazione: 1933 (rifondazione 1957, 1988, 1998, 2012)

Colori sociali: bianco-azzurro

Obiettivo: Play-off

Stadio: “XXI Settembre Franco Salerno”(capienza 7.500 posti). Il nome dell’impianto sportivo è dedicato alla strage che il 21 Settembre 1943 i nazisti compirono contro i cittadini materani, i primi ad insorgere nel Mezzogiorno contro gli invasori

Presidente: Saverio Columella. Trentacinquenne imprenditore nel ramo dello smaltimento dei rifiuti (e’ presidente della società Tra.De.Co), nel 2012 ha rilevato il titolo dell’U.s Irsinese, cambiandogli la denominazione in A.s.d Matera Calcio nel Luglio dello stesso anno.

Allenatore: Gaetano Auteri. Nato il 21 Settembre 1961 a Floridia, un Comune in Provincia di Siracusa, e’ alla sua prima stagione alla guida del Matera. Amante di un calcio super-offensivo(il suo modulo preferito è il 3-4-3), Auteri ha cominciato la sua carriera da allenatore a Ragusa (serie D)nel 1995, traghettandola alla settima posizione. Segue dunque l’esperienza nella vicina Barcellona Pozzo di Gotto, dove dal 1998 al 2001 guida la locale compagine dell’Igea Virtus, conducendola in C2. Da qui il gran salto prima all’Avellino e poi al Crotone (C1) dove viene prima esonerato e poi successivamente richiamato, concludendo il campionato in sesta posizione. Dopo il Martina (2003/2004) e Siracusa in D (2004/2005), diventa l’allenatore del Gallipoli dei record, capace di vincere prima il campionato di C2 mettendo a referto una quantità considerevole di reti e poi la Coppa Italia di serie C. Nel 2010, continua il suo momento d’oro con la Nocerina che conduce al primo tentativo in serie B con ben 21 vittorie in 34 gare. Non altrettanto fortunati saranno i due anni successivi sempre con i molossi, durante i quali prima retrocede in serie B e poi perde contro il Latina la finale play-off per l’accesso nella serie cadetta(2012). Il 24 Giugno 2013, diventa, ironia della sorte, il nuovo tecnico del Latina (B) ma verra’ esonerato dopo tre giornate di campionato dopo aver raccolto un pari e due sconfitte.

Acquisti calcio-mercato estivo: Acquisti:Madonia (attaccante classe 83’ dal Trapani), Baiocco (portiere classe 89’ dal Benevento), Gotti (difensore classe 86’ dal Grosseto), Turchetta (centrocampista classe 91’ in prestito dal Parma), Cuffa (centrocampista classe 81’ dal Padova), Guerra (attaccante classe 89’ in prestito dal Benevento), Coletti (centrocampista classe 84’ svincolatosi dal Brescia), Mucciante (difensore classe 82’ dal Cuneo), Russo (portiere classe 92’ dall’Aversa Normanna), Bernardi (centrocampista classe 86’ dal Lumezzane), Bustamante (attaccante classe 92’ svincolato dal Lecce), D’Angelo (centrocampista classe 95’ dal Noto), Longo (centrocampista classe 94’ in prestito dal Bari), Pino (difensore classe 96’ rinnovo prestito dal Lecce), Bernardi (centrocampista classe 86’ in prestito dal Lumezzane), D’Aiello (difensore classe 86’ dal Messina), Albadoro (attaccante classe 89’ dal Bari), Di Noia (centrocampista classe 94’ in prestito dal Bari), Mazzarani (terzino sinistro classe 86’, svincolatosi dall’Aprilia), Gallozzi (centrocampista classe 88’, svincolato dall’Aquila), Giacomini (centrocampista classe 87’ dalla Salernitana)

Acquisti più altisonanti: Vasco Faisca (difensore centrala portoghese classe 80’, ex Inter e Vicenza), Giuseppe Madonia (ala sinistra,centrocampista di sinistra o punta centrale classe 83’, acquistato il 21 Luglio 2014 dal Catanzaro, ex Trapani), Matias Cuffa (centrocampista centrale argentino classe 81’, acquistato il 21 Luglio 2014 dal Padova), Diego Albadoro (punta centrale classe 89’, acquistato in prestito dal Bari il 1 Settembre 2014)
Rosa: 28 giocatori di cui 3 stranieri: Vasco Faisca (difensore centrale portoghese classe 80’, acquistato l’ 8 Agosto 2014 dal Platanias), Matias Cuffa (centrocampista centrale argentino classe 81’, acquistato il 21 Luglio 2014 dal Padova), Nelson Bustamante ( seconda punta o trequartista cileno classe 92’, svincolatosi il 19 Luglio 2014 dal Lecce)

Valore di mercato rosa: 3,03 milioni di euro

Valore di mercato più alto: Vasco Faisca (difensore centrale portoghese classe 80’, acquistato l’ 8 Agosto 2014 dal Platanias): 300 mila euro

Valore di mercato più basso: Mario Bifulco (portiere classe 82’, riconfermato ex Aprilia): 25 mila euro

Calciatori più esperto in rosa: Vasco Faisca (difensore centrale portoghese classe 80’, acquistato l’ 8 Agosto 2014 dal Platanias), Matias Cuffa (centrocampista centrale argentino classe 81’, acquistato il 21 Luglio 2014 dal Padova)

Calciatore più giovane in rosa: Stefano Pino (terzino destro classe 96’, rinnovo prestito con il Lecce)

Posizione in classifica: Nona con 18 punti frutto di 5 vittorie ( in casa con Lupa Roma e Reggina e fuori casa con Messina, Catanzaro e Barletta), 3 pareggi (in casa con Paganese e Lecce, fuori casa con la Juve Stabia) e 4 sconfitte (due interne con Cosenza e Salernitana, due esterne con Casertana e Vigor Lamezia) con un bottino di 17 reti segnate (secondo miglior attacco in coabitazione con Juve Stabia, Salernitana, Vigor Lamezia e Catanzaro) e 11 reti incassate (lo stesso numero di Salernitana, Vigor Lamezia e Melfi)

Punti in casa: 8

Punti in trasferta: 10

Ultimi risultati: Matera – Vigor Lamezia (Coppa Italia):3-1, Martina Franca – Matera (Coppa Italia): 1-1, Matera – Paganese: 1-1, Juve Stabia – Matera: 1-1, Matera – Lecce:0-0, Messina – Matera: 0-5, Catanzaro – Matera: 1-2, Matera – Lupa Roma: 3-1, Casertana – Matera: 1-0, Matera – Reggina: 1-0, Matera – Cosenza: 2-3, Barletta – Matera: 0-1, Matera – Salernitana: 1-2, Vigor Lamezia – Matera: 1-0

Prossimi turni: Foggia – Matera, Matera –Martina Franca,Benevento – Matera, Matera – Ischia, Melfi – Matera, Matera –Aversa Normanna Rit: Paganese – Matera, Matera – Juve Stabia
Marcatori rosa: 5 reti: Madonia (alla Vigor Lamezia, doppietta al Messina, alla Lupa Roma, alla Salernitana), 4 reti Letizia(alla Vigor Lamezia,alla Juve Stabia, doppietta al Messina) rig.,1,Iannini (al Messina,alla Lupa Roma, al Cosenza, al Barletta) 2 reti: Cuffa (alla Vigor Lamezia, alla Paganese), Mucciante (al Catanzaro e alla Lupa Roma) 1 rete: Coletti (al Martina Franca)1. Aut ( con la Paganese),Di Noia (al Catanzaro), Albadoro (alla Reggina), 1 autorete di Ciancio (Cosenza)

Assist-man: 1 assist: Iannini, Letizia, Albadoro

Reti fatte in case: 8

Media reti siglate in case : 1.14

Reti siglate in trasferta: 9

Media reti siglate in trasferta : 1,5

Reti subite in casa: 7

Media reti subite in casa: 0.875

Reti subite in trasferta: 4

Media reti subite in trasferta:0.571

Calciatori con più presenze: Paolo Baiocco (portiere classe 89’,acquistato il 17 Luglio dalla Reggina): 990 minuti, Ciro De Franco (difensore centrale, terzino sinistro o destro classe 88’, riconfermato ex Nocerina): 990 minuti, Tommaso Coletti (centrocampista centrale classe 84’, acquistato il 29 Luglio 2014 dopo essersi svincolato dal Brescia): 900 minuti

Calciatori con meno presenze: Gianluca Turchetta (ala sinistra, centrocampista sinistro o centrale classe 91’, acquistato in prestito dal Parma il 7 Luglio 2014): 16 minuti, Nelson Bustamante ( seconda punta o trequartista cileno classe 92’, svincolatosi il 19 Luglio 2014 dal Lecce): 16 minuti, Francesco Mazzarani (terzino sinistro o difensore centrale classe 86’, svincolatosi il 26 Settembre dall’Aprilia): 17 minuti

Modulo preferito: (3-4-3). Come già anticipato in precedenza, il tecnico dei biancoazzurri Auteri predilige un super-offensivo 3-4-3 votato allo spettacolo ed alla ricerca del goal in ogni circostanza. Non e’ un caso difatti che le squadre allenate in passato dal timoniere siciliano, abbiano sempre segnato molte reti. Questo modo di giocare pero’ (Zeman docet) è molto rischioso, soprattutto quando non si riescono a capitalizzare le numerose occasioni avute durante l’arco della gara come è accaduto nelle ultime due sconfitte consecutive contro Salernitana (gara persa addirittura con un uomo in più) e Vigor Lamezia. Basta del resto osservare la differenza di andamento tra casa e trasferta: se tra le mura amiche del “XXI Settembre” i lucani hanno raccolto soltanto otto punti, ben dieci sono stati conquistati lontano da esso. La causa va addebitata proprio al reparto offensivo, composto in prevalenza da seconde punte agili, veloci e dotati grande tecnica(Albadoro, Madonia, Pagliarini, Letizia) e da pochi centravanti di peso (attualmente in rosa e’ presente il solo Guerra che non sta sinora rendendo come ci si aspettava). Se in trasferta si aprono maggiori spazi che consentono ai tanti contropiedisti di andare a nozze, non si può dire lo stesso in casa dove i biancoazzurri trovano difficoltà a costruire il gioco soprattutto quando trovano di fronte a se’ difese esperte come e’ capitato contro la Salernitana. Due settimana fa, i granata sono stati abili a chiudere tutti i varchi (facilitati dall’assenza di una boa centrale) per poi sfruttare la stanchezza e la perdità di lucidità della difesa e del centrocampo avversario e pungere nel momento opportuno. Contro la Vigor Lamezia, si e’ verificato invece il problema opposto: gli avanti materani hanno sprecato tanto ed alla fine sono stati condannati da una disattenzione del portiere Baiocco. Proprio in considerazione di ciò, la società lucana e’ vigile sul mercato ed e’ alla ricerca di un’ariete di esperienza che possa definitivamente risolvere i problemi offensivi.

Ultima formazione in campo contro la Vigor Lamezia (3-5-2) in maiuscolo i nuovi acquisiti: BAIOCCO (portiere classe 89’,acquistato il 17 Luglio 2014 dalla Reggina); MUCCIANTE (difensore centrale sinistro classe 82’, acquistato il 29 Luglio 2014 dal Cuneo),De Franco (difensore centrale, terzino sinistro o destro classe 88’, riconfermato ex Nocerina), FAISCA (difensore centrale portoghese classe 80’, acquistato l’ 8 Agosto 2014 dal Platanias); BERNARDI (centrocampista destro classe 86’, acquistato il 1 Agosto dal Lumezzane), Iannini (centrocampista centrale destro classe 86’, riconfermato ex L’Aquila), COLETTI (centrocampista centrale classe 86’, svincolatosi dal Brescia il 29 Luglio 2014), DI NOIA (centrocampista sinistro classe 94’, acquistato il 1 Settembre 2014 in prestito dal Bari) MAZZARANI ((terzino sinistro o difensore centrale classe 86’, svincolatosi il 26 Settembre dall’Aprilia); Letizia (ala destra classe 86’, riconfermato ex Internapoli), Pagliarini (ala sinistra, trequartista o centrocampista di sinistra classe 94’, riconfermato ex Roma).
Media età undici in campo: 87’

Diffidati: Letizia (terzo cartellino giallo), Coletti (sesto cartellino giallo)
Infortunati: Cuffa, Gotti. In forse: Madonia, Gotti, Bustamante

Le ultime da Matera: In settimana l’allenatore biancoazzurro Auteri, ha tenuto a rapporto i suoi per cercare di analizzare i motivi di questo periodo no. L’obiettivo e’ lavorare sulla difesa, incorsa in parecchi errori nelle ultime giornate e soprattutto sull’attacco: il tecnico ex Nocerina chiede maggiore concretezza e meno ricorso ad azioni individuali da parte dei suoi attaccanti. Intanto per Venerdi’ sera, spera di recuperare il bomber Madonia, il terzino sinistro Gotti e la seconda punta cilena Bustamante. Se il primo dovesse star bene, ritornerà sicuramente a riprendersi il suo posto da titolare nel tridente offensivo . Se dovesse invece star bene il sudamericano, potrebbe contendersi la maglia da titolare al centro dell’attacco.

Probabile formazione contro il Savoia (3-4-3): BAIOCCO (portiere classe 89’,acquistato il 17 Luglio 2014 dalla Reggina); MUCCIANTE (difensore centrale sinistro classe 82’, acquistato il 29 Luglio 2014 dal Cuneo),De Franco (difensore centrale, terzino sinistro o destro classe 88’, riconfermato ex Nocerina), FAISCA (difensore centrale portoghese classe 80’, acquistato l’ 8 Agosto 2014 dal Platanias); BERNARDI (centrocampista destro classe 86’, acquistato il 1 Agosto dal Lumezzane), Iannini (centrocampista centrale destro classe 86’, riconfermato ex L’Aquila), COLETTI (centrocampista centrale classe 86’, svincolatosi dal Brescia il 29 Luglio 2014),GOTTI (terzino sinistro o centrocampista di sinistra classe 86’, acquistato il 17 Luglio dal Grosseto) 0 DI NOIA (centrocampista sinistro classe 94’, acquistato il 1 Settembre 2014 in prestito dal Bari); Letizia (ala classe 87’ riconfermato ex Internapoli) o PAGLIARINI(Pagliarini (ala sinistra, trequartista o centrocampista di sinistra classe 94’, riconfermato ex Roma), ALBADORO (punta centrale classe 89’, acquistato in prestito dal Bari il 1 Settembre 2014) o Letizia (ala classe 87’ riconfermato ex Internapoli), MADONIA (ala sinistra, centrocampista di sinistra o punta centrale classe 83’, acquisato il 21 Luglio 2014 dal Catanzaro) o DI NOIA (centrocampista sinistro classe 94’, acquistato il 1 Settembre 2014 in prestito dal Bari)

Media eta’: 87.4

Rigoristi: Letizia, Albadoro

Calci di punizione: Coletti, Iannini

Calciatori da tenere d’occhio: Letizia,Madonia, Di Noia, Iannini,Albadoro

Capitano : Cuffa

Sponsor tecnico :Errea

Sponsor commerciale: Tradeco (servizi igienici urbani) e Planet Win 365

Potrebbe anche interessarti