FOTO. Herculaneum – Turris, su che terreno si gioca il derby?

stadio comunale Raffaele Solaro-2

Quella di domani è una delle partite più importanti della stagione. Il derby torna dopo undici stagioni e i tifosi, soprattutto quelli di casa, fremano all’idea di rincontrare gli altri.

Lo stadio “Solaro” qualche volta è stato definito un gioiellino per la categoria. Certamente non è tra i peggiori, ma forse, vedendo a fondo, gioiellino non è l’appellativo adatto.

Molto probabilmente oggi arriverà la conferma che domani si giocherà a porte chiuse, assenti quindi anche i tifosi locali a differenza di come fino a qualche giorno fa si credeva. Il motivo è anche (o soprattutto) perché lo stadio ha un’unica via d’uscita per entrambe le tifoserie, quindi forse questo “gioiellino” dovrebbe essere rivalutato.

Ma c’è un’altra questione che non va sottovalutata soprattutto perché riguarda anche l’incolumità degli atleti che calcano il campo del “Solaro”: vedendo a fondo, abbiamo detto, sì, a fondo del terreno di gioco in erba sintetica.

Come testimonia la foto che abbiamo scattato la scorsa settimana, il manto sintetico è praticamente appoggiato sul cemento. Questo spiega la durezza del campo di cui molti calciatori e addetti ai lavori lamentano. Nei pressi delle panchine cresce l’erba selvatica come quella che si trova nelle strade urbane poco trafficate, indice della natura cementifica del sottostrato. Chiunque, infine, può verificare camminando sul campo che basta alzare in un punto qualsiasi e verificare come il manto sintetico sia solo appoggiato e non installato bene, per non parlare poi dell’assenza del sistema d’irrigazione.

 

IMG-20141124-WA0002

 

Il terreno di gioco come lo conosciamo ora fu inaugurato il 3 marzo 2008, in occasione della gara di Eccellenza Ercolano – Internapoli. Come furono svolti allora i lavori?

Su questo terreno domani si sfideranno due squadre tra le più forti in regione Campania, sulle quali molto occhi sono puntati.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più