Schettino, l’amuleto corallino: con i suoi gol la Turris vince sempre

10522776_740533949364058_9069782505517959194_n

In questa prima metà di stagione, diversi sono i giocatori che fin qui hanno ben figurato tra le fila coralline. Uno di questi, è senz’ombra di dubbio Ciro Scettino. L’attaccante agli ordini Santosuosso, pur non avendo segnato lo stesso quantitativo di gol dei suoi compagni di reparto, ovvero Majella e Grezio, ha dato un contributo molto importante alla Turris, proprio con le sue segnature.

Fino a questo momento, Schettino ha totalizzato ben 5 gol, mostrando le sue doti di risolutore, soprattutto quando la partita non è iniziata a favore della Turris. Schettino ha segnato, in ordine cronologico, contro: Stasia, Forio, Herculaneum ed infine Gladiator.

Gol che hanno sempre regalato i 3 punti alla Turris, ma non solo. Schettino è stato decisivo in queste partite, perché ha permesso alla Turris di rimontarle o di chiuderle definitivamente. Contro Stasia e Forio infatti, la squadra corallina aveva sempre dovuto iniziare il match con un gol di svantaggio, per poi rimettere in pari (e vincere) la partita grazie a Schettino.

Domenica scorsa, l’attaccante corallino ha deciso il match, permettendo alla Turris di vincere 1-0 contro il Gladiator, rosicchiando punti preziosi alla capolista Sessana. Come dimenticare poi, il gol nel derby contro l’Herculaneum, rete che ha messo in evidenza tutte le qualità di Schettino: rapidità, senso dell’inserimento e freddezza sotto porta.

Non è un caso infatti che in qualche partita (come appunto il derby) Santosuosso abbia deciso di farlo entrare a partita in corso. La sua abilità nel spaccare in due la gara è unica, e difficilmente riusciamo a trovarla in un altro giocatore della rosa corallina. Come seconda punta, riesce ad esprimere il suo calcio migliore, in coppia con un altro attaccante. Mentre il suo compagno di reparto viene incontro al pallone, Schettino detta la profondità, esaltando così le sue straordinarie doti di inserimento.

Insomma, un attaccante che è stato utilissimo a Santosuosso, anche sotto questa chiave scaramantica: con i suoi gol, la Turris non ha mai perso. La speranza, per i tifosi corallini, è che Schettino segni sempre di più, e che questo momento positivo duri almeno fino a domenica, quando la Turris dovrà vedersela contro il San Marco Trotti, partita nella quale servirà una vittoria per chiudere in bellezza il 2014.

Potrebbe anche interessarti