Frattese, Grimaldi: “Per domani spero nell’apporto del pubblico”

Teore Grimaldi

Il tecnico della Nerostellati Frattese Teore Grimaldi, alla vigilia del match che vedrà di scena la sua squadra allo Stadio Vallefuoco di Mugnano contro la Neapolis, fa il punto della situazione, analizzando accuratamente il match, che sulla carta, è considerato di cartello della 17 giornata. “Affrontiamo una grossa squadra come la Neapolis – esordisce il tecnico dei nerostellati – che, a mio avviso, lotterà fino alla fine per le posizioni di vertice. E’ una gara importante e dura allo stesso tempo, visto lo spessore tecnico di cui dispone la Neapolis. É stata costruita per vincere ed arrivare in alto, incontreremo di sicuro una corazzata difficile da battere. Speriamo in un grosso apporto di tifosi, come fatto nelle precedenti trasferte“.

L’anno 2014 è stato perfetto per la Frattese che non solo è ritornata in serie D 28 anni dopo, ma finora sta battagliando nel girone I per le primissime posizioni. Un traguardo impensabile fino a tre anni fa, quando nacque la società nerostellata: “Un anno fantastico quello che ci ha lasciati, abbiamo riscritto la storia della Frattese ritornando in Interregionale dopo tanti anni di anonimato. I ragazzi che alleno, poi, stanno dando il massimo per la maglia e per la città che rappresentano, andando oltre le previsioni“.  Da un anno all’altro, il 2015 non ha regalato grandi colpi di mercato alla platea frattese: “Purtroppo abbiamo fatto di necessità virtu’. Sarebbe stato opportuno, visto anche il girone d’andata disputato dalla squadra, inserire giusto qualche innesto di spessore nella rosa per poter ambire a traguardi importanti; inoltre, aldilà dei calciatori “over”, necessitiamo di integrare, viste le ultime partenze, anche la batteria degli “under”. In più, affronteremo la prossima gara con qualche defezione di troppo. Tuttavia, ci rimbocchiamo le maniche per le prossime gare in cui daremo il massimo, soprattutto per i nostri calorosi tifosi. L’obiettivo rimane, a questo punto, la salvezza e per me, che sono un frattese, sarebbe una soddisfazione doppia mantenere la categoria.

 

Comunicato stampa

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più