Matrullo: “Bravi i ragazzi”, Migliaccio: “Felice per gol e vittoria”

689274_san-giorgio-1926

La vittoria del San Giorgio contro l’Isola di Procida dà nuova linfa alla formazione granata che, anche in virtù delle vittorie delle dirette concorrenti, aveva un disperato bisogno dei tre punti. Ne è chiaramente consapevole mister Matrullo che ha voluto porre l’accento sulle ultime sconfitte che avevano turbato l’ambiente: <<Venivamo da due sconfitte immeritate, soprattutto l’ultima, persa nei minuti finali. Sappiamo bene che per ottenere punti dobbiamo combattere in ogni partita senza demoralizzarci mai e neanche esaltarci come in questo caso in seguito alla vittoria. È quello che predico da quando sono arrivato, purtroppo ogni partita è uno spareggio. Se affrontiamo questa cosa con la testa giusta allora può accadere di salvarci, altrimenti siamo spacciati. Nessuno regala nulla, se riesci a fare risultato bene, altrimenti si tenta alla prossima partita. Rimane comunque il rammarico per i punti persi nelle ultime due partite>>. La vittoria del San Giorgio acquista ancora più valore considerando che arriva dopo essere stati costretti a difendere il gol di vantaggio in 10 uomini contro 11: <<Ricordiamo che abbiamo vinto contro una squadra che gioca bene a calcio, con D’Auria lì davanti erano sempre pericolosi. Però credo che oltre alla parata straordinaria di Martucci, non abbiamo rischiato più di tanto. I ragazzi sono stati bravi e hanno vinto con il cuore, veramente bravi>>.

Giornata memorabile per Migliaccio, autore del primo gol del San Giorgio, realizzato con uno splendido tiro a volo dai 20 metri che non ha lasciato scampo al portiere avversario: <<Non farò mai più un gol del genere (ridendo ndr), sono stato sicuramente fortunato nell’occasione>>. Quello del centrocampista è anche il primo gol della sua carriera segnato in Eccellenza: <<Mi sono regalato una gioia personale perché dopotutto è il mio primo gol, ma devo dire che sono soprattutto molto felice per la vittoria della squadra che ci regala tre punti fondamentali per noi>>. La squadra ha saputo reagire al momento difficile, tirando fuori la prestazione giusta al momento giusto: <<Il gruppo è molto compatto, l’ha dimostrato anche dopo la mia espulsione in quanto, nonostante la difficoltà di trovarsi in 10 contro 11, hanno continuato a giocare bene e hanno trovato il secondo gol>>. Infine il messaggio di Migliaccio ai supporter granata: <<Dico ai tifosi che la salvezza arriverà, loro devono continuare a sostenerci come hanno fatto oggi per tutta la partita e come hanno sempre fatto da inizio campionato>>.

 

 

Potrebbe anche interessarti