Juve Poggiomarino: esonerato mister Galluccio.

20141213_172543

 

 

Angelantonio Galluccio non è più l’allenatore della Juve Pro Poggiomarino. Già nella settimana che ha preceduto la partita col Pro Pagani, si vociferava di un possibile esonero di Galluccio, ma la società con un comunicato stampa confermò in pieno la fiducia al proprio mister. Dopo la sconfitta subita dalla Juve Poggiomarino sabato scorso in casa del Pro Pagani per una rete a zero, la società bianconera ha deciso di esonerare mister Galluccio dal suo incarico, anche se nel corso di questa settimana non c’è stata alcuna comunicazione ufficiale. Eppure si sono susseguite voci dell’esonero di mister Galluccio e per capire meglio la situazione, la nostra redazione ha contattato telefonicamente il tecnico di Tufino” Si è vero, da domenica sera  non sono più l’allenatore della Juve Poggiomarino, ma ora per il bene della squadra non è il momento di rilasciare dichiarazioni”.

Con queste parole Angelantonio Galluccio conferma di non essere più l’allenatore della Juve Poggiomarino. Alcune indiscrezioni parlano anche di un Galluccio molto nervoso nel pre-gara  di sabato, quando nell’autobus della squadra  che si dirigeva a Tramonti per  affrontare la delicata trasferta col Pro Pagani quarto in classifica, a far compagnia ai calciatori c’erano anche alcune tifose bianconere, e da quel che ci risulta questa situazione non sarebbe andata giù all’ormai ex mister bianconero. Ma anche su quest’episodio mister Galluccio preferisce non creare polemiche :” Preferisco non commentare queste voci. Domani la squadra ha una gara importante e come ha già detto in precedenza , parlerò quando sarà opportuno”.

Il mister, oltre a confermare il suo esonero avvenuto domenica sera, ha preferito non creare nessun polverone, anche se è  l’esonero di mister Galluccio è alquanto singolare: in 18 gare  di campionato con Galluccio in panchina, la Juve Poggiomarino ha raggiunto il secondo posto in classifica con  36 punti conquistati, frutto di dieci vittorie sei pareggi e due sconfitte. La squadra bianconera nella gestione Galluccio è quella che nel girone B ha subito meno reti di tutte con solo 11 segnature al passivo( di cui 4 su rigore) ed ha messo a segno 22 reti. Il distacco dalla prima in classifica è di 7 punti, ma nei primi tre match del girone d’andata la formazione bianconera ha già affrontato due scorti diretti, mentre la capolista Caste San Giorgio nelle prime tre gare di campionato del girone di ritorno ha avuto un cammino decisamente più agevole, senza considerare che tra tre giornate ci sarà lo scontro al vertice allo stadio Europa di Poggiomarino. Insomma un esonero che lascia sicuramente molti dubbi, che si spera verranno chiariti nei prossimi giorni.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più