Il Quarto espugna il “Paudice” di San Giorgio per 2-0

San Giorgio

Notte fonda per il San Giorgio che perde in casa il match salvezza contro il Quarto per 0-2 e vede affievolirsi sempre più le speranze di agguantare perlomeno i Play-out. Sono bastati appena quindici minuti al Quarto per regolare i conti al Paudice e portare a casa 3 punti che hanno il sapore della salvezza. Sicuramente il doppio svantaggio ha pesato come un macigno sul morale dei padroni di casa che avevano un disperato bisogno di punti per risollevarsi dall’ultimo posto in classifica, ma l’incapacità di reagire alle avversità e l’assoluta mancanza di gioco, dopo i progressi che avevano fatto registrare nelle ultime settimane, rappresentano colpe che il San Giorgio porta con sé da inizio stagione.

Dopo appena due minuti gli ospiti sfiorano il vantaggio con Palma la cui rovesciata viene respinta in calcio d’angolo dall’attento Martucci. Sugli sviluppi dalla bandierina arriva però la rete dell’1-0 firmata da Melcarne, abile a intervenire in tuffo sul secondo palo. Al 6’ il San Giorgio sfiora il pareggio, sempre da calcio d’angolo, con il solito Velotti che di testa mette di poco a lato. Ma al 15’ arriva la doccia fredda per i padroni di casa con la difesa ancora una volta colta impreparata dall’ottima girata dal limite dell’area di Di Fusco che spiazza Martucci e porta il risultato sul 2-0. Il San Giorgio non riesce a imbastire una reazione degna di nota e riesce a rendersi pericoloso solo dalla distanza con i tiri di Loasses e Caccia, mentre sull’altro versante è ancora Di Fusco su punizione ad impensierire la difesa granata.

Nella ripresa il Quarto abbassa i ritmi ed è abile a gestire il risultato senza rischiare più di tanto. La reazione tanto attesa del San Giorgio non arriva e ancora una volta bisogna far affidamento ai tiri dalla distanza di Pascucci e Izzo. Al 32’ capita sulla testa di Aliyev il pallone che avrebbe potuto riaprire il match, ma l’attaccante schiaccia troppo la palla a terra e il rimbalzo finisce alto sopra la traversa. Sotto il diluvio che accoglie gli ultimi minuti della partita, il Quarto riesce a sfiorare addirittura il tris con il neo-entrato Ciocia che supera l’ultimo difensore granata, ma a pochi metri dalla porta, a tu per tu con Martucci, spara incredibilmente alto. Al triplice fischio dell’arbitro può esplodere la gioia degli ospiti, mentre per il San Giorgio parte la contestazione di una tifoseria che non si rassegna ad una retrocessione sempre più vicina.

San Giorgio – Quarto 0-2

San Giorgio

Martucci, Caccia, Pane, Mosca (29’pt Loasses), Velotti, Scognamiglio (29’st Del Grande), Izzo, Migliaccio, Aliyev, Pascucci, Benedetto (13’st Casolaro). A disp:Cascella, Borrelli, Rigotti, Romano.  All: Pascucci.

Quarto

Ciccarelli, Giacchetti, Sica , Di Fusco, Melcarne, Zinno, Fusco, Gaveglia, Vingelli (18’st Chiazzo), Palma (39’st Ciocia), De Gennaro (26’st Foti). A disp: Celentano, Raiano, Passaro, Maddalena. All: Amorosetti .

Arbitro: Manfredini di Castellammare
Assistenti: Zanfardino e Portella di Frattamaggiore

Reti: 3’ Melcarne, 15’ Di Fusco

Note: Ammoniti: Caccia, Scognamiglio, Izzo, Pascucci (SG), Palma, De Gennaro (Q). Calci d’angolo: 5-4. Rec.: 1’ pt – 3’st. Spettatori 150 circa.

Potrebbe anche interessarti