Turris, Santosuosso: “Il campionato non è ancora finito”

Pasquale Santosuosso Turris Hermes

La Turris risponde alla Sessana, vittoriosa ieri contro il Quarto, e si riporta a 4 punti sopra la squadra gialloblu. Il match con la Puteolana, vinto agilmente per 3-0, non ha rappresentato un ostacolo insormontabile. Tant’è che Santosuosso, tecnico della Turris, presentatosi in sala stampa, guarda già alla prossima gara: “Domenica avremo una partita difficile (Virtus Volla – Turris, ndr). Riguardo alla partita odierna invece, c’è poco da dire. Abbiamo cercato di evitare alcune ammonizioni, alcuni non hanno giocato, come Imparato, proprio per questo motivo”.

Santosuosso teme soprattutto le ultime gare, quando la Turris affronterà squadre più probanti della Puteolana, ora ultima in classifica: “Il campionato non è ancora finito, dovremo affrontare altre 4 squadre molto forti: Herculaneum, Volla, Portici e San Marco Trotti. Quando le affronteremo – aggiunge Santtosuosso – forse qualcuna di loro non avrà ulteriori obiettivi da inseguire, ma di certo hanno giocatori che possono trovare lo stimolo giusto e metterci in difficoltà. Non dobbiamo sottovalutare le prossime partite”.

Nonostante l’avversario, di molto inferiore ai corallini, Santosuosso si ritiene soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi: Oggi non abbiamo fatto male. Se avessimo insistito di più nel secondo tempo, sarebbe potuta finire anche in goleada. Le difficoltà di questa gara sono arrivate durante la settimana, con il caso La Montagna e le vicende relative ai tifosi e Gaglione. La Puteolana è arrivata qui da ultima in classifica, complice la vittoria del San Giorgio.Hanno avuto molti problemi interni, e tecnicamente parlando sono inferiori alla nostra rosa. 

Infine, una considerazione tattica riguardante l’innesto di “Somma a centrocampo, e di Salvatore sulla fascia. Credo sia una soluzione possibile perché – spiega il mister – Salvatore a centrocampo non giocherebbe nel suo ruolo migliore”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più