Somma, la rivelazione corallina: da terzino al gol capolavoro nel derby

Somma e Grezio

Personalità, gamba e gran senso del gol. Queste le qualità che saltano subito agli occhi. Giovanni Somma è riuscito a farli puntare tutti su di lui. L’esterno ex Salernitana, classe ’96, ha stupito infatti tutti gli addetti ai lavori, conquistandosi a suon di prestazioni la fiducia dell’allenatore e l’affetto dei tifosi. Domenica scorsa è stato il grande protagonista del derby con l’Herculaneum, regalando alla sua Turris il 2-0. Un gol meraviglioso, che certifica ancora di più le qualità di questo ragazzo.

Pur nascendo esterno di centrocampo, Somma in questa stagione è stato stabilmente impiegato nel ruolo di terzino sinistro. Una soluzione particolare quella scelta da Santosuosso, che ha dovuto fare di necessità virtù. Inizialmente, infatti, questo cambio tattico è stato dettato dalle assenze che hanno colpito la compagine corallina nella prima parte della stagione. L’esperimento, però, si è pian piano rivelato un successo ed oggi Somma rappresenta indiscutibilmente uno dei punti di forza della capolista. Rientrando sul suo piede preferito, il destro, Somma spesso, infatti, riesce a mettere in difficoltà le difese avversarie, grazie anche ad una buona rapidità di gambe, che lo rende il più delle volte imprevedibile.

Somma esultanza
L’esultanza di Somma dopo il gol segnato nel derby Turris-Herculaneum.

L’esperimento viene provato per la prima volta nel match contro l’Hermes Casagiove, vinto per 7-0 dai corallini. Un test che ha ben impressionato Santosuosso, visto che Somma verrà riconfermato anche nel più probante incontro con il Campania e da lì per le successive partite. Come detto, Somma ama rientrare sul destro, cercando spesso il tiro in porta. Una soluzione che lo ha portato a segnare proprio il gol nel derby, con un destro a giro tanto bello quanto difficile.

Ecco il video della splendida rete (a partire dal minuto 4′ 05”):

Somma però non è nuovo al gol. Già in altre occasioni quest’anno è riuscito a timbrare il cartellino. La prima gioia arriva il 2 novembre nel match esterno contro il San Giorgio, nel quale realizza la sua prima rete in maglia rosso corallo, quella del definitivo 5-0. Importante anche quello contro la Virtus Volla, che regalò alla Turris un buon pareggio. Tutte reti importanti, che hanno portato punti alla squadra corallina, per giunta proprio nelle partite nelle quali sono mancati i gol del duo Majella-Grezio.

 

Potrebbe anche interessarti