Herculaneum da play-off: Pianese tiene in piedi il sogno

 

Herculaneum

Torna alla vittoria l’Herculaneum e lo fa nella partita più importante della stagione. Allo “Stadio Giarrusso” di Quarto i ragazzi di Ulivi, nonostante le tantissime assenze, riescono a portare a casa i tre punti, vincendo grazie ad un rigore di Raffaele Pianese. Restano intatte le speranze per i playoff, visto il contemporaneo pareggio della Sessana contro il Volla: l’ultimo atto della stagione decreterà l’eventuale post season. Con una vittoria contro la Sessana la settimana prossima i playoff diverrebbero matematici.

GLI SCHIERAMENTI – 4-4-2 per i padroni di casa, spicca la presenza dell’ex granata Franco Palma, schierato in attacco con Ciocia. Solito 4-3-3 per Ulivi che deve fare a meno degli infortunati Cipolletta, Cefariello ed Imparato, di Cozzolino e dello squalificato Caso Naturale. In porta gioca Capece, in difesa si rivede Raia con Salvati, De Fenza e Incarnato, a centrocampo agiscono Pallonetto, Orefice e Basso e in attacco il trio del tutto inedito composto da Pianese, Laureto e dal ragazzo della Juniores Francesco Rossi, tra i migliori in campo.

PRIMO TEMPO, PIANESE DI RIGORE – Nei primi minuti c’è equilibrio, le squadre cominciano la partita studiandosi e oltre ad un tiro di Gaveglia a lato, giunto all’ottavo minuto, c’è poco da segnalare. Si gioca prevalentemente a centrocampo, l’Herculaneum con il passare dei minuti comincia a guadagnare metri e Pianese al 19′ mette paura a Ciccarelli con il suo solito tiro a giro mancino, che termina di poco alto. Al 22′ una punizione di Salvati termina di poco a lato, al 35′ ci prova nuovamente Gaveglia, ma il destro da fuori è alto. Negli ultimi cinque minuti l’Herculaneum spinge sull’acceleratore, al 41′ uno scoordinato Basso non trova la porta dal limite dell’area, due minuti dopo Raia si rende pericoloso con un cross velenoso e al 44′ arriva l’occasione che cambia il match: Pallonetto crossa al centro e all’interno dell’area l’ottimo Rossi viene atterrato da Giacchetti. E’ calcio di rigore e Pianese non fallisce, firmando lo 0-1, che sarà il risultato parziale del primo tempo.

RIPRESA, SENZA PATEMI – Nel secondo tempo non si contano occasioni importanti, le emozioni latitano e l’Herculaneum gestisce il vantaggio senza alcuna difficoltà, andando anche vicina al raddoppio con la testa di Pianese al minuto 63. Il Quarto non impensierisce mai gli ospiti, il gioco è lento, soprattutto da parte dei padroni di casa, mai arrembanti e pericolosi, i granata non hanno problemi e lasciano scorrere la partita fino ai quattro minuti di recupero finali. Palma, unico giocatore con iniziativa nella squadra flegrea, ha provato qualche timida sortita offensiva, ma è stato poco aiutato dai compagni e frenato dall’ottima organizzazione difensiva di Ulivi. Il match termina sullo 0-1, al 94′ è festa sugli spalti per i tifosi granata giunti al Giarrusso: il pareggio della Sessana lascia ancora speranze per i playoff, lo scontro diretto con gli aurunci sarà la partita dell’anno. Parte il conto alla rovescia, sarà una settimana lunghissima.

FONTE: Ufficio Stampa A. V. Herculaneum, Dario Gambardella

Potrebbe anche interessarti