L’Herculaneum pensa già alla Sessana, Amata: “Sarà una finale”

Herculaneum

E’ appena terminata Quarto-Herculaneum. I granata si sono imposti per 1-0 sui rivali grazie alla rete dal dischetto di Pianese. Una rete che sarebbe valsa a poco se la Virtus Volla non avesse fermato sullo 0-0 la Sessana. Invece il calcio è capace di regalare emozioni quando meno ce lo si aspetta. L’Herculaneum, infatti, dista ora 12 lunghezze da Fava e soci. Dovrebbe ridurre lo svantaggio di altri 3 punti, però, per disputare i playoff. Tre punti e una gara dal termine del campionato di Eccellenza campana (girone A). In realtà una vera e propria finale: al “Solaro” arriva proprio la Sessana.

E’ a questo match che Amata e mister Ulivi pensano subito dopo la sfida del “Giarruso”.

Ecco le parole del direttore sportivo Emiliano Amata nel post-partita:”Ringrazio il presidente Francesco Annunziata, la famiglia Mazzamauro ed il presidente onorario Alfonso Mazzamauro. Dedico la nostra vittoria a Ciro Mazzamauro, alla Brigata Vesuviana 1997 e a tutti i tifosi che hanno creduto nel nostro progetto. Domenica giocheremo l’ultima finale, tutti uniti dobbiamo portare questo risultato a casa, per noi e per la città. Che settimana sarà? Sarà come sempre una settimana tranquilla, chi lavora ottiene sempre i suoi risultati e a dimostrazione di questo, domani (oggi ndr) la nostra Juniores va a giocarsi i playoff ad Ischia, con un punto li conquisterà: il nostro anno calcistico è stato di altissimo livello, sia per la prima squadra che per il settore giovanile”.

Questo il pensiero del mister Pierfrancesco Ulivi: “Il calcio è bello, tutti pensavano che avessimo mollato, ma oggi abbiamo dimostrato che non è così e anche il Volla lo ha fatto a Mondragone, credendo come noi nei playoff. Questo fa piacere perchè si sarebbe rovinata una stagione che ha visto protagonisti sia noi che il Volla. Contro la Sessana sarà una partita al cardiopalma ed una fantastica giornata di sport. Spero che i nostri tifosi riempiano lo stadio accorrendo in massa al “Solaro”, considerando che i nostri ragazzi regalano tante soddisfazioni alla città da due anni a questa parte. Rossi? All’ultimo momento hanno dato forfait Imparato, Cefariello e Cozzolino e ho dovuto schierare il classe ’97 per necessità. Grazie alla bravura dello staff nostro e della Juniores abbiamo potuto attingere dal vivaio senza problemi, Rossi si è già allenato con noi in queste settimane e ha sempre dimostrato di essere un calciatore di valore, oggi è stato tra i migliori in campo. Gli faccio i complimenti personali, è un motivo di orgoglio per noi”.

FONTE: Ufficio Stampa Herculaneum, Dario Gambardella

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più