In arrivo rincari sulle tariffe dei cellulari. Queste le modalità

rincari cellulari

Brutte notizie in arrivo per i fruitori di cellulari, quindi ormai per tutti, infatti dal 2 agosto, mentre molti di noi saranno in vacanza, i gestori telefonici hanno deciso di provvedere ai rincari.

Solitamente si parla di rincari sulle bollette ma quest’anno la novità è che l’aumento interesserà le ricaricabili e consisterà nel pagamento dei canoni sui servizi e sulle offerte ogni 28 giorni e non ogni 30. Apparentemente non c’è differenza, ecco il motivo per cui molti clienti, apprendendo la notizia non si sono lamentati, ma in realtà la differenza è sostanziale, perché equivale ad un aumento dell’8 per cento in più e del pagamento di conseguenza di 13 mensilità e non 12 come dovrebbe essere. La notizia di questo aumento è stato reso noto da Marco Pierani, responsabile rapporti istituzionali di Altroconsumo che tramite La Repubblica ha comunicato la nascita di questa vera e propria “tredicesima” per i gestori telefonici, così definita dall’articolo.

Questo aumento, che ripetiamo partirà dal 2 agosto, interesserà tutte le offerte ricaricabili di gestori come Tim, Wind e Vodafone e questo aumento sarà retroattiva, quindi interesserà anche tutte le offerte già esistenti, già sottoscritte e non solo per quelle contratte da agosto. Per poter compensare questi aumenti la Tim ha permesso ai suoi clienti la domenica gratis per tre mesi, mentre invece gli altri gestori si sono adattati senza dare nulla in cambio ai propri clienti Per capire meglio come funzionerà l’aumento di agosto, vi facciamo un esempio, se con la Vodafone avevate 500 minuti e 1 Gb al mese per 15 euro, da agosto avrete 400 minuti e un 1 GB ogni quattro settimane per lo stesso prezzo.

Naturalmente non si è costretti a cedere all’aumento, come per tutte le rimodulazioni, vale a dire i cambi di tariffa ad un’offerta attiva, potete provvedere alla disdetta a titolo gratuito.

Potrebbe anche interessarti