Portici. Va in spiaggia e torna a casa con il piede gonfio

piede
Immagine indicativa

Il mare in alcuni tratti della Campania è stato addirittura definito eccellente ma è proprio dove nessuno ha comunicato problemi di balneazione che è arrivata una segnalazione che potrebbe però non essere assolutamente legata alla situazione delle acque o della spiaggia.

Giovanna Manna ha voluto segnalare su Facebook un episodio accaduto al marito tra giovedì e domenica. Quest’ultimo si è recato in una spiaggia di Portici ma sott’acqua avrebbe urtato contro uno scoglio che gli ha causato un piccolo graffietto sull’osso della caviglia che è stato semplicemente disinfettato. Nei giorni seguenti il piede è diventato rosso e dolorante e l’uomo si è recato al Pronto Soccorso di piazzale Gradone dove, dopo svariate ipotesi, i medici gli avrebbero consigliato di rimanere a riposo poiché quel gonfiore poteva essere causato da una piccola distorsione.

Il dolore è però aumentato e all’uomo è addirittura salita la febbre. Giovanna Manna e il marito si sono così recati al Pronto Soccorso Loreto Mare dove i medici gli hanno invece detto che era in corso una seria infezione provocata dalla sabbia sporca.

Con questa segnalazione non si ha alcuna intenzione di creare falsi allarmismi ma dopo questa vicenda Giovanna è decisa a non mettere più piede sulle spiagge di Portici e a riflettere maggiormente sulle diagnosi a volte errate e troppo superficiali dei medici.

Intanto c’è chi continua ad ipotizzare che quel rigonfiamento possa essere stato causato da qualche comune animale marino e chi invece sostiene che ad essere il vero problema sia proprio la spiaggia della città.

Potrebbe anche interessarti