Cozze pericolose a San Giovanni a Teduccio: sequestrate 50 tonnellate

sequestro cozze

Sarebbero arrivate direttamente sulle nostre tavole causando danni di salute tutti da decifrare. Per fortuna, però, ieri mattina i carabinieri del Nas di Napoli hanno sequestrato circa 50 tonnellate di cozze. I militari hanno condotto l’operazione in collaborazione con i Vigili del Fuoco e personale dell’Asl.

L’allevamento dei mitili era avvenuto abusivamente a San Giovanni a Teduccio. Parte del materiale sequestrato è stato spedito a Portici, presso l’istituto zooprofilattico che approfondirà l’eventuale, e probabile, pericolosità delle cozze.

Insomma c’è da stare attenti, non è certamente un episodio isolato dalle nostre parti. Del resto, le cozze, rappresentano un alimento consumato soprattutto nella stagione estiva e gli approfittatori, ben consci delle tradizioni culinarie dei napoletani, pensano bene di commercializzare un prodotto pericoloso per i consumatori pur di guadagnare quattrini per le proprie tasche.

Questa operazione era stata preceduta da un altro blitz capace di sequestrare ben 10 tonnellate di cozze, nello scorso 22 maggio.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più