Napoli, branco aggredisce 3 ragazzini con un coltello a Marechiaro

MarechiaroNapoli – Una semplice e normale giornata al mare, tra amici, per rilassarsi e per distogliere un po’ i pensieri dal caos cittadino e dalla frenesia della quotidianità, si è trasformata in un incubo: tre minorenni sono stati aggrediti, a suon di calci, pugni, ceffoni e spintoni, da una baby gang mentre stavano rientrando da Marechiaro. Uno di loro aveva persino un coltello, con il quale ha ferito uno dei ragazzini.

Come riportato dal Mattino.it, i ragazzini, di 15 e 17 anni, residenti al Vomero, mentre si stavano recando alla fermata dell’autobus, alle 17 circa, hanno incrociato un gruppo di dieci/quindici adolescenti, subendo, improvvisamente, un vero e proprio pestaggio, senza alcun motivo ed alcuna giustificazione plausibile. Uno di loro ha riportato una ferita, fortunatamente non grave, al braccio, inferta col coltello e gli altri due varie lesioni. Sono stati soccorsi e medicati presso l’ospedale Fatebenefratelli di Napoli.

Gli aggressori sono scappati a bordo dei loro scooter mentre le giovani vittime hanno avvertito i genitori, insieme ai quali hanno sporto denuncia alla polizia. Per ora non c’è traccia della gang.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più