L’arte salva Napoli: arriva il murales dedicato alla sirena Pathenope

Murales

L’arte, da che mondo è mondo, fa da padrona alla città di Napoli: le meraviglie artistiche spaziano dalle storiche opere custodite nei numerosi musei alla street art, che colora e dà un tocco di luce viva ad angoli nascosti e non dell’area urbana, fino alle continue e nuove creazioni, che non smettono mai di stupire. Uno schiaffo morale ed artistico (è il caso di dirlo) a chi tenta, in tutti i modi ed all’ordine del giorno, di “imbruttire” la città. L’arte è davvero in grado di “salvare” Napoli, regalando momenti ed attimi intensi di pura felicità. Perdersi nella contemplazioni di scene e simboli della città raffigurati ad hoc è davvero disarmante.

Creatività, inventiva ed amore per la propria terra hanno dato vita al murales, intitolato “Parthenope”, alto ben 15 metri, interamente ideato e finanziato dai cittadini napoletani. Artefice dell’opera l’artista argentino Francisco Bosoletti. Il murales rappresenta la sirena Parthenope, in una veste nuova: bruna ed ammaliante. In soli tre giorni, l’artista ha terminato l’opera, ponendola sulla facciata di un condominio della zona San Raffaele, a Materdei. Tale iniziativa fa parte del programma di attività della rassegna “R_estate”, a cura del comitato “Materdei R_esiste”, costituita da più comunità e cittadini della zona.

Di chi voi ha già avuto modo di vedere dal vivo il murales?

Fonte: Larepubblica.it

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più