Follia in famiglia. Uccide madre e sorella, poi tenta il suicidio

CARABINIERI-20-62

Un uomo di 30 anni con problemi mentali, Giovanni De Vivo, ha ucciso la madre Antonietta De Santis di 56 anni, e la sorella Debora De Vivo strangolandole. La follia è avvenuta al centro di Salerno, nella zona di Mercato San Severino, in via Cacciatore. Dopo aver compiuto il duplice omicidio il giovane, in stato confusionale, ha tentato il suicidio tagliandosi le vene.

Il vicino di casa ha visto Giovanni affacciato al balcone ricoperto di sangue ed ha subito allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono subito accorsi carabinieri, vigili del fuoco e ambulanze, che hanno trasportato, d’urgenza, De Vivo all’ospedale. Alcuni vicini, nei racconti rilasciati sul posto alle forze dell’ordine, hanno dichiarato che negli ultimi mesi i litigi nell’abitazione si facevano sempre più frequenti e accesi.

Potrebbe anche interessarti