Estate 2015, boom di turisti in Campania. Vince la Penisola Sorrentina

penisola sorrentina

Buone notizie nell’estate 2015 per la Penisola Sorrentina che, come riportato da ilmattino.it,  sembra essere tra le mete più gettonate della bella stagione. Sono moltissimi i turisti di tutto il mondo approdati tra Sorrento, Ischia e Capri, che hanno scelto di trascorrere le loro vacanze nel Sud del Bel Paese, arricchendo l’attività turistica e allontanando un po’ l’alone di crisi che incombe su tutta l’Italia.

Provengono da tutto il mondo i turisti, dai soliti statunitensi e inglesi che ormai nella Penisola Sorrentina sono di casa, agli spagnoli, brasiliani,scandinavi, argentini, francesi, giapponesi ma soprattutto coreani (visti come la new-entry dell’estate), popolano le meravigliose coste campane a dispetto delle zone del Nord Africa, scartate per la paura di attentati da parte dell’Isis. Anche il cambio tra euro e dollaro, ha favorito i soggiorni in Campania, facendo salire ancora di più il trend positivo già dai tempi di Pasqua.

In questi giorni particolari in cui il Ferragosto incombe e la bella stagione regala giornate stupende, si va verso il tutto esaurito tra gli hotel di Capri, Ischia e Sorrento, che saranno impegnati a regalare il servizio migliore per soggiorni che non possono certo dirsi brevi ma che per molti potranno variare dai 5 ai 10 giorni, proprio come quelle belle vacanze che si facevano una volta.

Le minacce Isis per i paesi come il Marocco, la Tunisia, l’Egitto, il cambio tra euro e dollaro ed euro e sterlina, ma anche i collegamenti tra Napoli e molte città europee, hanno favorito l’ondata di turismo che sta invadendo la Campania, che avrebbe potuto parlare di stagione perfetta se non ci fossero stati disagi con i trasporti pubblici, i siti archeologici di Pompei, e piccole disorganizzazioni sparse in altre località.

Tutto sommato però come testimonia uno degli agenti di viaggio della Penisola Sorrentina, erano anni che un flusso così forte di turisti non arrivava a Sorrento e dintorni. Questo non può far altro che riempirci di orgoglio, premiando l’organizzazione e la cultura della nostra terra. La Campania torna finalmente ad essere meta di VIP e turismo incessante.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più