Dopo la cannabis la mancata patente, si complica la posizione di Raffaele Iazzetta

raffaele iazzetta

Continuano ad emergere dettagli inquietanti dalle indagini condotte su quella che è stata tristemente chiamata “la tragedia di Ferragosto” avvenuta ad Acerra per mano di Raffaele Iazzetta. Dopo aver scoperto che l’uomo si era messo alla guida sotto effetto di cannabinoidi, secondo gli uomini delle forze dell’ordine, Iazzetta non ha mai avuto la patente.

Come riportato da IlMattino.it , dai primi accertamenti condotti dal magistrato Giuseppe Visone della Procura di Nola, l’uomo si sarebbe messo alla guida in stato di evidente alterazione senza aver mai neppure conseguito l’esame di guida, azione che gli costerà un’altra denuncia oltre a quella di omicidio colposo e guida sotto effetto di stupefacenti.

L’uomo, che ha causato la morte della moglie e della suocera oltre al ferimento grave delle due figlie che sono ancora in pericolo di vita, nega l’assunzione di droghe spiegando la presenza di cannabinoidi nel sangue con l’assunzione di un farmaco dovuto a cefalea cronica.

Potrebbe anche interessarti

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy