Riapre l’antica chiesetta di Sant’Anna a Capri. Gioiello architettonico del medioevo caprese

chiesa sant'anna capriDopo anni di oblio torna al suo antico splendore la chiesa di Sant’Anna, uno dei luoghi di culto che forse meglio racconta la storia della bellissima isola di Capri. Come riportato da ecampania.it, a dare nuovo slancio alla chiesetta,  l’Associazione culturale “Antemussa – L’isola della conoscenza che in collaborazione con alcune delle personalità istituzionali più importanti del posto, ha finalmente regalato alle migliaia di turisti che ogni giorno affollano l’isola, la possibilità di godere di un capolavoro artistico e architettonico straordinario, sito in uno degli scorsi più caratteristici di Capri, il vicolo della Madonna delle Grazie. 

Nonostante per molti anni sia rimasta chiusa al pubblico, la storia della chiesa di Sant’Anna (prima ed unica chiesa isolana fino al 1595) meglio si adatta a raccontare il medioevo caprese grazie alla presenza di decorazioni risalenti al tredicesimo secolo, scoperte per caso durante una normale opera di manutenzione. A Catturare l’attenzione degli esperti, un affresco raffigurante la crocefissione del Cristo di epoca tardo giottesca.

Un modo per riqualificare e rivalutare uno dei monumenti più belli e suggestivi del centro storico di Capri, da sempre anima pulsante della movida isolana.

Orario di Apertura: tutti i giorni dal 14 Agosto al 14 Settembre dalle 17.00 alle 20.00.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più