Napoli. Alfano manda i rinforzi contro criminalità e camorra

napoli rinforzi camorra

Napoli – Dopo gli episodi di criminalità avvenuti di recente a NapoliAngelino Alfano manda i rinforzi contro criminalità e camorra. Il ministro dell’interno ha disposto un potenziamento dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio napoletano, con l’invio di 50 unità di rinforzo del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e delle Compagnie Intervento Operativo dell’arma dei Carabinieri.

“Siamo al fianco dei tanti cittadini onesti che possono e devono contare sullo Stato a difesa della legalità e nella lotta alla criminalità – ha affermato il ministro Alfano – Con questo nuovo dispositivo intendiamo rafforzare ulteriormente la presenza delle Istituzioni sul territorio napoletano

L’intento è quello di rimodulare il dispositivo di sicurezza e potenziare il controllo del territorio, come già avvenuto in altri quartieri della città, in zone come quella dei rioni Traiano, Soccavo e Sanità che saranno presidiati, d’ora in poi, 24h su 24.

L’invio dei rinforzi dovrebbe essere immediato, come ha fatto notare il Prefetto che si è impegnato, se dovesse tardare l’arrivo degli uomini, a mandare entro stasera uomini recuperati dal territorio. “Aspettiamo e vediamo, ma i rinforzi ci saranno – ha affermato il Prefetto – siamo in contatto anche con il Capo della Polizia, per cui il rinforzo che abbiamo chiesto arriverà“.

Secondo il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, non si tratta, come è stato detto più volte di militarizzazione, ma di un atto concreto contro camorra e criminalità organizzata attraverso un’attività di contrasto politica, sociale e culturale.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più