Licola. Cade pioggia rossa dal cielo: paura fra i residenti

licola

Potrebbe sembrare un racconto biblico particolarmente apocalittico, ma la “pioggia rossa” è un fenomeno con il quale convivono da anni i residenti di Licola. In molte mattine, specialmente nel periodo fra Maggio ed Ottobre, gli abitanti della zona si svegliano trovando auto, strade e vestiti stesi ad asciugare ricoperti da numerose e vistose macchie di melma rossastra e maleodorante.

Una situazione inquietante e misteriosa che va avanti da anni senza che nessuno sembri interessarsene, come denuncia un residente su CronacaFlegrea: “Ci troviamo questi schizzi di melma dappertutto, sui panni, sulle auto, addosso puzzano e lasciano macchie”. L’unica ipotesi possibile per spiegare il fenomeno è collegata agli impianti di depurazione che circondano la zona: la colpa era stata affibbiata a un depuratore difettoso che avrebbe, tramite delle perdite considerevoli di liquame, scatenato la pioggia. Tuttavia, sotto queste accusa, è stata svolta un controllo dell’impianto che non ha trovato nessun guasto e nessuna perdita nei macchinari, lasciando, ad oggi, il mistero irrisolto.

Intanto la paura delle persone cresce sempre di più dal momento che non è chiaro se la melma possa essere nociva per l’essere umano o, comunque, dannosa per strutture ed oggetti. Finalmente, però, qualcosa sembra muoversi dopo le continue denunce. E’ intervenuto, infatti, sull’argomento Francesco Cimmino, assessore all’ambiente di Pozzuoli, annunciando: “Episodi del genere non ci sono mai stati segnalati, comunque effettueremo dei sopralluoghi in zona per verificare quanto denunciato e risalire ad eventuali cause”. Intanto sui social qualcuno, sostiene che fenomeni simili avvengano spesso anche in alcune zone centrali del Salento.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più