Napoli-Cercola 120 euro di taxi. L’assurda vicenda di un dirigente bresciano

taxi

Ha dell’incredibile l’esperienza capitata ad un dirigente di un’importante azienda internazionale di Brescia. Giunto a Napoli, lo scorso fine settimana per questioni di lavoro, ha dovuto pagare la corsa del taxi 120 euro per aver percorso la tratta da piazza Garibaldi di Napoli, a Cercola, presso il Relais Villa Buonanno dove doveva alloggiare. A riferire la notizia è Il Mattino.

Un percorso di meno di 10 chilometri, 9,5 per la precisione, su una strada statale e senza traffico e per di più di giorno. Il tratto di strada secondo Google Maps è percorribile in una quindicina di minuti, sia se si scelga l’autostrada A3 che si imbocchi la strada statale 162. Inoltre è stata contattata anche un’azienda taxi privata che ha dichiarato che il tragitto Napoli piazza Garibaldi- Cercola ha un costo di 30 euro circa.

Episodi di sciacallaggio simili sono continui. – afferma Laura Greco, amministratore unico del complesso Buonanno e membro del direttivo di Federalberghi Costa del Vesuvio – Così il turismo e l’imprenditoria alle falde del Vesuvio viene mortificato e oltretutto frenato: urgono controlli da parte delle forze dell’ordine a dagli enti preposti“.

Una vicenda a dir poco vergognosa che decine e decine di ospiti dell’hotel purtroppo ci raccontano quando arrivano da noi: pagano tariffe dai 70 agli 80 euro -continua la Greco – dalla stazione centrale di Napoli o anche dall’aeroporto. Non ultima questa dell’altro giorno dove il dirigente d’azienda proveniente da Brescia ha dovuto pagare 120 euro una corsa di meno di 10 chilometri. Corsa fatta in un giorno non festivo e non in un orario notturno“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più