II Policlinico: così truffavano i pazienti

ticket

Avevano ideato una vera e propria truffa che tra il 2013 e il 2014 è riuscita a fruttargli ben 97mila euro. Ad essere scoperti sono stati tre impiegati del dipartimento di Ostetricia e Ginecologia del II Policlinico di Napoli.

Due degli autori della truffa, Rocco R. e Salvatore M., sono stati accusati di peculato e falso, mentre Giuseppe S. F. è stato indagato a piede libero. Il loro era un piano studiato a tavolino. Questi ultimi simulavano infatti l’annullamento di ticket sanitari già pagati dai ignari pazienti, ma in realtà quei soldi entravano nelle tasche dei truffatori poiché risultavano essere stati restituiti.

Troppe le visite annullate in un anno ed è per questo che al Policlinico di Napoli è scattato l’allarme. Solo dopo i dovuti controlli effettuati dalle autorità si è svelata la causa di quelle anomalie. Tutti i pazienti a cui è stato registrato il rimborso del ticket avrebbero inoltre confermato di aver pagato regolarmente il tutto e di aver eseguito normalmente la visita.

Potrebbe anche interessarti