Influenza. Previsti 5 milioni di casi in tutta Italia: ecco dove vaccinarsi a Napoli

vaccino

Previsioni tutt’altro che positive quelle prospettate dal virologo e ricercatore del Dipartimento di scienze biomediche per la Salute dell’università degli Studi di Milano, Fabrizio Pregliasco. Anche quest’anno l’influenza non tarderà ad arrivare colpendo oltre 5 milioni di italiani. Stando alle ultime notizie i virus da cui dovremo difenderci saranno 3-4. Oltre all’ A/H1N1 California, arriva anche l’ A/H3N2 dalla Svizzera, il B/Phuket e, con buone probabilità, il B/Brisbane. Nulla da temere, rassicurano gli esperti, i nuovi protagonisti dell’inverno non saranno tanto diversi da quelli del passato. I sintomi? Sempre gli stessi! Mal di pancia, raffreddore, problemi intestinali, febbre e dolori articolari.

Previsti 27mila casi a rischio solo a Napoli dove il prossimo 3 Novembre partirà la campagna di vaccinazione antinfluenzale per l’anno 2015-2016 presso l’Asl Napoli 1 Centro. Saranno circa 900 i medici di famiglia coinvolti nell’operazione di vaccinazione, per un numero medio di circa 250 pazienti ad ambulatorio. I nuovi vaccini avranno una copertura compresa tra i 6 e gli 8 mesi e l’effetto sarà rilasciato dopo 2 settimane dalla somministrazione.

Come contenuto nella Circolare diffusa dal Ministero della Salute “Prevenzione e Controllo dell’Influenza: raccomandazioni per la stagione 2015-2016” elaborata dalla Direzione Generale della Prevenzione sanitaria, la campagna di  vaccinazione antinfluenzale sarà destinata in particolare alle donne tra il 2° e 3° trimestre di gravidanza, ai soggetti di età superiore ai 65 anni, a tutti gli operatori che lavorano a contatto con pazienti a rischio e a tutti coloro che, in passato, hanno subito complicanze o patologie derivanti dall’incubazione dei virus influenzali.

Potrebbe anche interessarti