Sindaco nel napoletano si dimezza indennità e la dona ai poveri

marco antonio del prete indennità poveri

Il sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio Del Prete, ha deciso di rinunciare alla metà dell’indennità mensile che gli spetta di diritto. Un gesto nobile da parte del sindaco, che di mestiere fa il medico chiururgo, con un contratto a tempo determinato vincolato dall’azienda ospedaliera Cardarelli di Napoli e che non consente di godere dell’aspettativa per il mandato politico.

Ma il sindaco di Frattamaggiore ha deciso ugualmente di rinunciare a parte della sua indennità attraverso una delibera di giunta (Delinera n°106), al solo scopo di aiutare chi vive condizioni di povertà e di disagio.

Ho rinunciato al 50% della mia indennità da Sindaco – ha scritto sulla sua pagina Facebook Marco Antonio Del Prete ed ho chiesto che venga destinato ad attività di contrasto alla povertà. Per me la politica è passione e sono sicuro che anche da questo gesto si percepisca ancora una volta, nei fatti, la ferma volontà di questa amministrazione di non lasciare nessuno indietro.”

Potrebbe anche interessarti