Portava fiori al cimitero: loculo si rompe e donna precipita in una fossa a Giugliano

cimitero

Si era recata al cimitero di Giugliano per trovare i suoi cari defunti, ma è proprio vicino alle tombe dei parenti che una 52enne ha rischiato la vita. Quest’ultima si trovava nella cappella di famiglia quando improvvisamente una lastra di marmo di un loculo ha ceduto facendo precipitare la donna in una fossa profonda circa 2 metri.

Le sue urla hanno rapito l’attenzione delle persone che si trovavano al cimitero i quali hanno immediatamente avvertito i soccorsi. La 52enne è stata così trasportata all’ospedale San Giuliano di Giugliano dove è stata sottoposta ad alcuni esami clinici. Fortunatamente la caduta non le ha provocato gravi fratture ma soltanto alcune escoriazioni che sono state semplicemente medicate.

Un caso analogo avvenne diverso tempo fa nel cimitero di Pompei. Una anziana donna stava pulendo la tomba del marito quando, sempre a causa di un cedimento, venne risucchiata all’interno della tomba facendo un volo di ben sei metri.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più