Napoli, arrestata donna che rubava con “la borsa con il trucco”: ecco di che si tratta

borsa trucco schermata

L’ultima “tendenza” del furto, nelle attività commerciali, è, a quanto pare, la borsa schermata: una borsa che non suona ai sensori posti all’uscita dei negozi. Ed è la strategia usata da una donna al Vomero, 36enne e residente in via Claudio Miccoli. Il nucleo dei Carabinieri della zona hanno fermato la donna, la quale tentava la fuga dopo aver rubato da un negozio due maglioni dal valore complessivo di 370 euro, nascondendoli appunto nella borsa artefatta.

La borsa è stata sequestrata e il “bottino” restituito ai proprietari del negozio.

Questa volta si è trattato di un bene di “lusso” in un certo modo; tuttavia, negli ultimi tempi, numerosi sono stati i casi di furto con borsa schermata per quanto riguarda altri tipi di beni, soprattutto quelli primari e soprattutto presso i supermercati: si tratta dell’ultima frontiera dei borseggiatori e, probabilmente, anche dell’ultimo rimedio che alcune persone adoperano per andare avanti. Senza dubbio, si tratta di una percentuale ridotta di persone, ma esistente.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più