Napoli, tre nuovi pianoforti per la città. Ecco dove sono stati collocati

piano napoli

Tanta era stata la delusione dei napoletani una volta appresa la notizia che il pianoforte della stazione centrale di Napoli era stato distrutto da un vandalo. Per continuare a far musica alla stazione di Piazza Garibaldi, un anonimo cantautore ha deciso di regalare un pianoforte alla città. Gesto che è stato apprezzato da innumerevoli cittadini amareggiati da ciò che era successo.

Secondo varie fonti, la questione ha però sollevato qualche polemica da parte di Grandi Stazioni, società delle Ferrovie dello Stato, che non aveva alcuna intenzione di sostituire il pianoforte distrutto con quello del donatore. L’azienda aveva dunque deciso di acquistare un nuovo pianoforte che sarebbe stato installato a Napoli.

I napoletani e i tanti turisti erano in attesa di un nuovo pianoforte ma, come si legge su Grandenapoli.it, adesso in città se ne contano tre: quello dell’ignoto musicista e due acquistati da Grandi Stazioni.

I tre pianoforti sono stati collocati alla Stazione Garibaldi, all’Aeroporto di Capodichino e nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più