Da San Gregorio a San Biagio e al Vomero: ecco come sarà il Natale di Napoli

Natività de "La Scarabattola" dei fratelli Scuotto
Natività de “La Scarabattola” dei fratelli Scuotto

La Giunta Comunale di Napoli ha finalmente approvato delibere di istituzione delle fiere natalizie di San Gregorio Armeno e di San Biagio dei Librai che daranno inizio e forma al “Natale di Napoli”. Tutto ciò che ha resa magica la nostra città negli scorsi anni sarà implementato ed arricchito: gli arredi delle manifestazioni storiche dei Decumani saranno tutti uniformi ed omogenei per accrescere il valore culturale e turistico delle stesse, non limitandosi, quindi, alle singole strade di interesse.

A fronte delle spese sostenute per migliorare le strutture espositive gli operatori beneficeranno della riduzione al 100% della tariffa per l’occupazione di suolo pubblico (ma c’è la polemica dei bottegai sulla questione delle cassette tirolesi), così come sancito dal nuovo Regolamento Comunale approvato in consiglio comunale nell’agosto scorso: un ottimo incentivo per rendere tutti partecipi del progetto natalizio. Una partecipazione collettiva che annuncia fiero l’assessore al lavoro con delega al commercio, Enrico Panini: “Si tratta – dichiara – di un lavoro importante che ha coinvolto in primis gli artigiani, i cittadini gli ambulanti e le associazioni che sono stati ascoltati in diverse assemblee pubbliche. Proprio grazie a loro è stato possibile migliorare ancor di più quello che da oltre 100 anni è un vanto della nostra città: S.Gregorio Armeno.”

L’assessore rilascia anche ulteriori informazioni sull’intero progetto: “Quest’anno la fiera è dedicata all’acqua pubblica e al tema dell’acqua pubblica sono ispirate le luminarie natalizie che in queste ore i tecnici stanno montando nelle strade dedicate alla storica fiera. Domenica 15 novembre alle ore 17 è fissato l’inizio della cerimonia di inaugurazione alla presenza del sindaco e di padre Alex Zanotelli, il padre comboniano da sempre impegnato sui grandi temi del sociale, che benedirà kermesse. In tema natalizio oggi è stata inoltre approvata una delibera che integra l’elenco dei mercatini natalizi del Vomero e della città bassa. In particolare la fiera di piazzetta Orefici che consentirà in collaborazione con i giovani orafi dell’omonimo Borgo la creazione di un momento di valorizzazione dell’artigianato di qualità napoletano arricchito dai prodotti enogastronomici di eccellenza delle nostre terre.”

Potrebbe anche interessarti