Video. Stazione di Napoli, si cantano i grandissimi della Canzone Napoletana

note di viaggio

“Da quanto si dica, si narri o si dipinga, Napoli supera tutto. La riva, la baia, il golfo, il Vesuvio, la città, le vicine campagne, i castelli, le passeggiate, tutto diventa una dolce melodia”.

Basta chiudere gli occhi e farsi conquistare dalla musica. Un richiamo che coinvolge centinaia di persone e che dà vita ad uno spettacolo emozionante. E’ alla Stazione centrale di Napoli che il “pianoforte di tutti” suona le indimenticabili melodie di Caruso, di Napule è e di altri capolavori musicali, che vengono accompagnati dalle voci di ragazzi, napoletani innamorati della propria identità. Cittadini, turisti, viaggiatori, tutti rimangono lì a farsi rapire da quelle note.

Un’unione, quello della musica, che ha rischiato di sparire perché quel pianoforte, ridato poco dopo alla città, era stato distrutto da un atto vandalico. È proprio dopo aver saputo quanto accaduto alla Stazione di Napoli, che la 8mm Photo&Cinema Production, con la regia di Marco Maraniello, ha realizzato un ennesimo capolavoro: “Note di Viaggio”. Con questo Flash Mob, organizzato da Antonio Pellino, si è voluta omaggiare la musica e quel pianoforte tanto amato dai napoletani: “Oggi siamo qui solo per questo pianoforte. Questo è il riscatto dell’intera città”.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=538fvKo_k3U[/youtube]

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più