Campania da record: boom di visite. Napoli batte Firenze, ecco la classifica

scavi-di-pompei-3

In occasione della prima domenica di dicembre dove, in tutta Italia i musei erano aperti al pubblico gratuitamente, in Campania si è assistito ad un vero e proprio boom di visite ai siti culturali. I siti archeologici della nostra regione sono arrivati secondi solo al Colosseo.

E con sei milioni e mezzo di visitatori la Campania riesce a battere anche la Toscana. Il Museo Archeologico di Napoli entra nella top ten dei musei più visitati d’Italia, mentre gli Scavi di Ercolano e il Parco Archeologico di Paestum rientrano nei primi venti siti. Bene anche gli Scavi di Pompei e la Reggia di Caserta che, piazzandosi al primo ed al secondo posto della classifica, battono gli Uffizi di Firenze il Museo Nazionale Romano e la Galleria Palatina. A dirlo è il Corriere del Mezzogiorno.

Per il ponte dell’Immacolata Napoli ha avuto una vera e propria invasione di turisti che hanno letteralmente invaso de strade del centro storico partenopeo. Dicembre inizia quindi con dati eccellenti su tutti i fronti, lo fa notare anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che esprime soddisfazione.

Di seguito la classifica nazionale dei siti più visitati:

  1. Colosseo
  2. Pompei
  3. Reggia di Caserta
  4. Giardino Boboli
  5. Galleria degli Uffizi
  6. Museo Nazionale Romano
  7. Galleria Palatina
  8. Castel Sant’Angelo
  9. Museo Archeologico di Napoli
  10. Galleria dell’Accademia di Firenze
  11. Scavi di Ercolano
  12. Paestum

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più