Cannavacciuolo: “Porterò a Masterchef un po’ di Sud e napoletanità”

Antonino Cannavacciuolo

La Campania vanta di avere alcuni degli chef più famosi al mondo. Tra questi c’è anche lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo che da poche ore è ufficialmente uno dei giudici di Masterchef. Quest’ultimo ha dichiarato in un’intervista a Repubblica.it di voler portare nel noto talent show culinario un po’ del suo meraviglioso Sud“Sono partito nel 1995 dopo aver preso l’Attestato di Cucina presso la Scuola Alberghiera di Vico. Ho fatto qualche esperienza in Francia e in Piemonte sono arrivato nel 1999. Vivo da vent’anni in Piemonte ma parlo ancora napoletano e mi sento un uomo del Sud. Porterò napoletanità, sole e allegria. [..] Torno spesso in Campania e mi piace viverla come vacanza. La mia famiglia vive in un paradiso, a Ticciano, una frazione minuscola di Vico Equense, dove non prendono i cellulari e davvero stacco la spina. Se dovessi investire in un ristorante non sarebbe più una vacanza. Però da qualche anno ho aperto con mia moglie un piccolo boutique hotel a Meta di Sorrento”.

L’entrata di Cannavacciuolo a Masterchef è stata definita di “peso”, un’affermazione sulla quale il noto chef scherza con gusto: “Peso 130 chili per 1 metro e 92 centimetri. Ho senza dubbio una presenza che si fa notare”.

Potrebbe anche interessarti